Vai al contenuto principale

Il Magnifico Rettore, Prof. Franco Moriconi, ha firmato a palazzo Murena l’accordo quadro per la cooperazione didattica e scientifica tra l’Università degli Studi di Perugia e il complesso di 8 campus riuniti all’interno dell’Istituto Federale dell'Istruzione, Scienza e Tecnologia del Sud di Minas Gerais, rappresentato dal Prof. Sergio Pedini, per circa un anno “visiting scientist” presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali.


L'IFSULDEMINAS si trova nella zona più meridionale dello stato di Minas Gerais e offre ben 55 corsi, che includono vari licei tecnici, specializzazioni, educazione permanente per adulti, laurea, post-laurea e istruzione a distanza su molte materie, dall’agraria all’ingegneria informatica. E’ stato trasformato in Istituto Federale nel 2008, ma aveva iniziato ad operare già nel 1918, con corsi di agricoltura. Le attività didattiche e di ricerca sono oggi distribuite in 8 campus, più altre unità periferiche con partner locali e corsi a distanza. Nel 2017 ha oltre 30.000 studenti, prevalentemente dei 180 comuni della zona di copertura.
Minas Gerais è situato nel Sudest del Brasile e la sua capitale è Belo Horizonte; ha 22 milioni di abitanti, su un territorio di 586.000 km2, quasi due volte l’Italia. Oggi gli oriundi italiani in Minas Gerais sono ben due milioni, pari al 10,6% della popolazione.
Grazie all’accordo quadro, studenti brasiliani, magari di origini italiane, potranno venire a Perugia per periodi più o meno lunghi di studio, mentre studenti dell’Ateneo potranno recarsi in una delle sedi di IFSULDEMINAS. Lo stesso si applicherà a docenti e ricercatori, favorendo quindi il rafforzamento dei rapporti tra Italia e Brasile.

Durante l'incontro con il Rettore, l'ospite era accompagnato dal Prof. Fabio Maria Santucci, delegato del rettore per la Cooperazione Internazionale.

20170404 0829220

20170404 083321

20170404 083726

 

Vai a inizio pagina
Sommario