Vai al contenuto principale

Di seguito le Delibere del Consiglio di Amministrazione straordinario del 14 marzo 2017

O.d.G. n. 3) Oggetto: Modifica dell’art. 9 co. 2 e dell’Allegato 2 del Regolamento per l’attività Conto terzi.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

DELIBERA

v di approvare la modifica dell’art. 9 co. 2 lett. e) del Regolamento per l’attività conto terzi nel testo di seguito riportato: “costi del personale dipendente, docente, CEL e tecnico-amministrativo di ruolo, calcolati sulla base dei costi orari del personale dipendente stabiliti nell’Allegato 2”;

v di riconoscere al personale CEL la tariffa oraria di € 65,00 e conseguentemente di integrare l’Allegato 2 del Regolamento per l’attività conto terzi con la predetta tariffa.

O.d.G. n. 4) Oggetto: Regolamento Modalità di organizzazione e di funzionamento del Nucleo di Valutazione.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

DELIBERA

v  di esprimere parere favorevole al “Regolamento Modalità di organizzazione e di funzionamento del Nucleo di Valutazione” allegato al presente verbale sub lett. A), per farne parte integrante e sostanziale.



O.d.G. n. 5) Oggetto: Programmazione fabbisogno personale.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

DELIBERA

v di approvare, in conformità con quanto deliberato dal Senato Accademico, alla luce di tutto quanto sopra esposto e salvo il vaglio della effettiva sostenibilità economico finanziaria di ogni programmazione attuativa della presente programmazione generale, la seguente rimodulazione del Contingente 2015:

CONTINGENTE

2015

RESIDUO RIMODULATO

AL MOMENTO VINCOLATO A MOBILITA’ PROV

ORDINARI

0,20 P.O.

-

ASSOCIATI

6,75 P.O.

DIRIGENTI/PTA/CEL

-

2,16

v di approvare, in conformità con quanto deliberato dal Senato Accademico, alla luce di tutto quanto sopra esposto e salvo il vaglio della effettiva sostenibilità economico finanziaria di ogni programmazione attuativa della presente programmazione generale, la seguente assegnazione del Contingente 2016:

CONTINGENTE 2016

DA PROGRAMMARE

DI CUI AL MOMENTO VINCOLATO A MOBILITA’ PROV

DI CUI IMPEGNATO

ORDINARI

5 P.O.

-

2 P.O.

ASSOCIATI

5,85 P.O.

-

1,2 P.O.

RICERCATORI

-

-

-

DIRIGENTI/PTA/CEL

2,51 P.O.

0,69 P.O.

0,72 P.O.

v di non stanziare, conseguentemente, in conformità con quanto deliberato dal Senato Accademico, alla luce di tutto quanto sopra esposto, risorse per il posto di ricercatore di ruolo nel SSD MED/07 per le esigenze del Dipartimento di Medicina Sperimentale, dando mandato al Magnifico Rettore ad adottare ogni atto conseguente per la revoca del posto medesimo, in quanto non più rispondente al fabbisogno di Ateneo.

O.d.G. n. 5 bis) Oggetto: Cause di lavoro c/Università degli Studi di Perugia. Ulteriori determinazioni.

                                                                                                                                                         

omissis


O.d.G. n. 6) Oggetto: Revisione straordinaria delle partecipazioni ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs. 175/2016.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

DELIBERA

v  di approvare, per le motivazioni di cui in premessa, a seguito della ricognizione delle società partecipate effettuata ai sensi dell’art. 24 del T.U. in materia di società a partecipazione pubblica (D.lgs. n. 175/2016), l’aggiornamento del piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie possedute dall’Università degli Studi di Perugia, di cui all’art. 1, commi 611 e 612 della Legge 23.12.2014 n. 190, corredato della relazione già allegata al presente verbale per farne parte integrante e sostanziale sub lett. B), e, specificatamente:

  • per la società MECCANO S.CON.LE P.A. di confermare le precedenti deliberazioni assunte in merito alla detenibilità della medesima, stante il possesso dei requisiti previsti dal citato art. 24, salvo diverso avviso degli organi di controllo destinatari della presente delibera;
  • per la società 3A-PTA SCARL, di confermare le precedenti deliberazioni assunte in merito alla detenibilità della medesima, stante il possesso dei requisiti previsti dal citato art. 24, salvo diverso avviso degli organi di controllo destinatari della presente delibera;
  • per la società ATENA SCARL di autorizzare il mantenimento della partecipazione stante il possesso dei requisiti previsti dal citato art. 24, salvo diverso avviso degli organi di controllo destinatari della presente delibera;
  • per la società IPASS SCARL di autorizzare sin d’ora, subordinatamente ad omologa determinazione da parte degli organi della predetta società e dell’Ateneo, la trasformazione, entro il 30 giugno p.v., della società in Consorzio con attività esterna, disponendo, al contempo, che in caso contrario si darà corso alle misure di razionalizzazione previste dall’art. 24 del T.U. in materia;

v  di dare mandato alla Ripartizione Affari Legali di dare attuazione alle determinazioni assunte con la presente delibera, nonché a tutti gli adempimenti conseguenti all’esito delle stesse;

v  di disporre la trasmissione della presente delibera alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti, anche in riscontro alle osservazioni pervenute all’Ateneo in data 10 gennaio 2017;

v  di disporre, altresì, la trasmissione della presente delibera alla costituenda struttura di cui all’art. 15 del T.U. presso il Ministero per l’Economia e le Finanze;

v  di disporre la pubblicazione delle determinazioni assunte con la presente delibera nella prescritta sezione dell’Amministrazione Trasparente nel sito web dell’Ateneo.

O.d.G. n. 7) Oggetto: Offerta Formativa A.A. 2017/18: Corsi di studio di nuova istituzione/attivazione.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

DELIBERA

v di approvare le proposte di pre-attivazione dei seguenti corsi di laurea, sulla base delle SUA-CdS comprensive dei relativi Documenti di progettazione dei CdS e allegate su supporto informatico, sub lett. C1) al presente verbale per farne parte integrante e sostanziale:

DIPARTIMENTO

CORSO DI STUDIO

CLASSE

SEDE

GIURISPRUDENZA

Integrazione giuridica europea e diritti umani

LM-90

Perugia

INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

Design

L-4

Perugia

O.d.G. n. 8) Oggetto: Restauro della facciata del primo chiostro di San Pietro e consolidamento di una volta – Approvazione Progetto esecutivo primo lotto funzionale - Codice Commessa 12-07.

Il Consiglio di amministrazione

DELIBERA

v di approvare il progetto esecutivo del primo lotto funzionale dell’intervento relativo al restauro della facciata del primo chiostro della ex Facoltà di Agraria, che evidenzia una spesa complessiva pari ad € 720.000,00, come indicato nel quadro economico riportato in narrativa;

v di autorizzare gli uffici competenti della Ripartizione Tecnica e della Ripartizione Affari Legali ad attivare le seguenti procedure di gara:

-       affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria volti al restauro della facciata del primo chiostro della ex Facoltà di Agraria, secondo la procedura di cui all’art. 36, co. 2 lett. c del D.Lgs. 50/2016 mediante ricorso all’Elenco regionale delle imprese - art. 26 legge regionale n. 3/2010 (1° lotto funzionale);

-       affidamento ai sensi dell’art 157, co. 2 del D.Lgs. 50/2016 dei servizi di ingegneria relativi alla direzione dei lavori dell’intervento in parola (1° lotto funzionale);

-       affidamento ai sensi all’art. 31 co. 8 del D.Lgs. 50/2016, come previsto per interventi sui beni culturali dall’art.147 co. 6 del D.Lgs. 50/2016, per il supporto tecnico alle attività del responsabile unico del procedimento da parte di un restauratore;

v di autorizzare il Dirigente della Ripartizione Tecnica ad effettuare quanto segue:

-       approvare con proprio atto il progetto esecutivo del secondo lotto funzionale relativo al consolidamento della volta del I° chiostro, non appena disponibile, stante l’importo dei lavori inferiore alla soglia di € 40.000,00;

-       attivare le procedure interne per affidare al Global Provider del lotto 2, come disciplinato dall’art. 39 del Capitolato Speciale e dal punto 7 del Disciplinare Tecnico allegati al contratto global service, i lavori relativi al consolidamento della volta del I° chiostro (secondo lotto);

v di integrare di € 250.000,00 le risorse finanziarie a disposizione dell’intera opera riassegnando, quali quote di stanziamenti relativi al budget degli investimenti non utilizzate al termine dell’esercizio, le disponibilità esistenti al 31.12.2016, sulla voce COAN 10.10.01.01.01 “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” pari ad € 210.000,00 sulla UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.ELENCO2015 e pari ad € 40.000,00 sulla UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.ELENCO2016 sulla corrispondente voce COAN 10.10.01.01.01 “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.ELENCO2012 del Bilancio unico di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017;

v di incrementare le risorse a disposizione del progetto 12_07CHIOS1AGR (10.10.01.01.01 “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.ELENCO2012) di € 220.000,00 previa partizione di pari importo dalla voce COAN 10.10.01.01.01 “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.ELENCO2012 del Bilancio unico di Ateneo di previsione del corrente esercizio;

v di creare il sottoprogetto 12_07CHIOS1AGR_2 (10.10.01.01.01 “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.ELENCO2012) di € 30.000,00 previa partizione di pari importo dalla voce COAN 10.10.01.01.01 “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA. ELENCO2012 del Bilancio unico di Ateneo di previsione del corrente esercizio.

O.d.G. n. 8 bis) Oggetto: Global Service delle strutture universitarie: Rinnovo contrattuale – Determinazioni.

Il Consiglio di amministrazione

DELIBERA

v di autorizzare i competenti uffici al rinnovo per ulteriori 12 mesi, dei contratti rep. n. 5055 (relativo al Lotto n. 1 - aggiudicataria ATI con capogruppo Elyo Italia srl, successivamente Cofely Italia S.p.a., a seguito di fusione, ora Engie Servizi S.p.a. a seguito di cambio di denominazione sociale) e Rep. n. 5056 (relativo al Lotto n. 2 - aggiudicataria ATI con capogruppo CNS Soc. Coop.) relativi alla “Realizzazione di un piano di manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio immobiliare dell’Università degli Studi di Perugia – Global Service”, a mente della facoltà riconosciuta all’Amministrazione dal Bando di gara e dall’art. 7 del Capitolato Speciale d’Appalto allegato al Contratto, con l’introduzione della seguente clausola contrattuale: “L’Università si riserva il diritto di recedere dal contratto, ai sensi dell’art. 1671 c.c., in deroga a quanto stabilito dall’art. 34 del capitolato speciale d’appalto allegato al contratto in epigrafe, in qualsiasi momento, assegnando all’Appaltatore un preavviso di almeno 120 giorni, naturali e consecutivi, senza corrispondere alcun indennizzo all’Appaltatore”;

v di dare mandato al Dirigente della Ripartizione Tecnica, con il supporto della Ripartizione Affari Legali, di predisporre e sottoscrivere i relativi atti;

v di far gravare il costo del canone annuo (comprensivo del rinnovo in parola fino al 31.12.2017) sulle voci COAN del Bilancio unico di previsione dell’esercizio 2017, come di seguito indicato:

Spese di pulizia

04.09.08.04.01.01

Impresa

Imponibile

aliq. Iva

Totale

n. ordine

TEAM SERVICE

€         1.045.081,97

22%

€ 1.275.000,00

364211/2017

CNS

€         1.423.770,49

22%

€ 1.737.000,00

364229/2017

Manutenzione ordinaria e riparazione

04.09.08.05.01.01

Impresa

Imponibile

aliq. Iva

Totale

n. ordine

COFELY - ENGIE

€             710.655,74

22%

€     867.000,00

364204/2017

SIRAM

€         1.074.590,16

22%

€ 1.311.000,00

364226/2017

CNS

€             16.393,44

22%

€       20.000,00

364227/2017

v di autorizzare il Dirigente della Ripartizione Tecnica, non appena la convenzione Consip riferita a Servizi integrati, gestionali ed operativi, da eseguirsi negli immobili, adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni, nonché negli immobili in uso a qualsiasi titolo alle Istituzioni Universitarie Pubbliche ed agli Enti ed Istituti di Ricerca”, denominata Facility Management 4, risulterà essere attiva, a formalizzare la richiesta di preventivazione dei relativi servizi - attivando in tal modo il procedimento di adesione da parte dell’Ateneo - e, conseguentemente, di dare formale comunicazione ai global providers della volontà dell’Ateneo di recedere dai relativi contratti di appalto, assegnando alle ATI contraenti un termine di preavviso di almeno 120 giorni;

v di far gravare il costo del canone dal 1.1.2018 al 28.4.2018 sul Bilancio di previsione del relativo esercizio di competenza.

O.d.g. n. 9) Oggetto: Messa a norma di alcuni quadri elettrici presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria – Cod. Comm. 15-29.

Il Consiglio di amministrazione

DELIBERA

v  di approvare il progetto esecutivo relativo ai lavori di messa a norma di alcuni quadri elettrici e relative linee presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria, comportante una spesa complessiva di € 213.000,00 come da quadro economico riportato in narrativa che trova copertura nel PJ 15_29QUADELVET (voce coan 10.10.01.01.08 - UA.PG.ACEN.ATTTECNICA) del Bilancio unico del corrente esercizio;

v  di affidare i lavori in parola all’ATI CNS-SIRAM per un importo di € 112.377,84 oltre IVA 22%, per un totale di € 137.100,96 IVA inclusa;

v  di creare un ordine a favore di SIRAM S.p.a. di € 137.100,96 IVA inclusa, a valere sulla voce 01.10.02.06.04.04 “Costi e acc. per manutenzione straordinaria su fabbricati di valore culturale, storico, archeologico ed artistico” (codice bene S039) UA.PG.ACEN.ATTTECNICA del progetto contabile 15_29QUADELVET del Bilancio unico del corrente esercizio;

v  di autorizzare il Dirigente della Ripartizione Tecnica alla predisposizione di apposita lettera di incarico all’ATI di global service CNS-SIRAM per l’esecuzione dei lavori e alla sottoscrizione degli atti necessari per le comunicazioni di inizio lavori presso i vari Enti territoriali.

Non essendovi altro argomento all’ordine del giorno da trattare, la seduta straordinaria del Consiglio di Amministrazione del 14 marzo 2017 termina alle ore 13:18.

       IL SEGRETARIO VERBALIZZANTE                         IL PRESIDENTE        

     (Dott.ssa Alessandra De Nunzio)                   (Rettore Prof. Franco Moriconi)

Vai a inizio pagina
Sommario