Vai al contenuto principale

Delibere del Consiglio di Amministrazione del 19 luglio 2017.

 

 

O.d.G. n. 3) Oggetto: Fondo Umbria – Comparto Monteluce: rimborso alla Regione dell’Umbria degli oneri economici derivanti dall’Accordo di indennizzo preliminare al collocamento delle quote del Fondo.

 

 

  • di autorizzare - in forza dell’ “Accordo di indennizzo preliminare al collocamento delle quote” sottoscritto dalla Regione dell’Umbria in data 19.8.2016, sul quale l’Ateneo ha espresso l’assenso con D.R. n. 1631 del 30.7.2008, ratificato dal Consiglio di Amministrazione in data 26.10.2010 - il rimborso alla Regione dell’Umbria, in proporzione alla quota di partecipazione dell’Ateneo al Fondo Umbria – Comparto Monteluce pari al 17,22%, dell’indennizzo già corrisposto dalla Regione medesima alla BNP Paribas per le sole spese sostenute dal Comparto per le attività di bonifica e quelle conseguenti ai ritrovamenti archeologici, propedeutiche alla demolizione/riqualificazione dei fabbricati, per il periodo 1.1.2009 – 31.12.2012, con esclusione degli oneri conseguenti alla ritardata consegna delle aree ammontanti ad € 15.645,59;
  • di autorizzare conseguentemente la Ripartizione Gestione Risorse finanziarie a rimborsare alla Regione dell’Umbria la somma pari ad € 773.908,10, relativa al 17,22% dell’indennizzo già corrisposto dalla Regione alla BNP Paribas ed ammontante complessivamente ad € 4.494.239,87;
  • di far gravare l’importo pari ad € 773.908,10 sulla voce COAN CA 04.15.02.03.01.01 “Restituzione e rimborsi diversi” UA.PG.ACENDIR.GEN, previo storno di pari importo dalla voce COAN CA 04.15.02.04.01 “Atri oneri straordinari” UA.PG.ACEN e relativo abbattimento della scrittura di vincolo n. 2017/722 di € 773.908,10 del bilancio unico di Ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017;
  • di autorizzare l’Ufficio budgeting e bilancio unico di Ateneo ad effettuare le conseguenti variazioni al bilancio unico di Ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017;
  • di prendere atto sin d’ora della realizzazione ad oggi di ulteriori lavori di bonifica e/o connessi a ritrovamenti archeologici nell’area Monteluce nella misura di ulteriori € 79.349,68 (ancora da rendicontare alla Regione Umbria da parte della BNL Paribas), che trovano comunque copertura negli accantonamenti a bilancio a tanto dedicati di cui in narrativa;
  • di intraprendere, delegando alcuni componenti del Consiglio di Amministrazione, un approfondimento di tipo conoscitivo in merito all'andamento della gestione del Fondo Umbria - Comparto Monteluce, con l’ausilio dei Prof. Loris Lino Maria Nadotti e Prof. Antonio Bartolini, componenti dell’Advisory Committee, rispettivamente, in rappresentanza dell’Università e della Regione dell’Umbria;
  • di intraprendere, nella sede di cui sopra, anche un confronto con la Regione dell’Umbria in merito al rimborso degli oneri conseguenti alla ritardata consegna delle aree di cui sopra.

 

O.d.G. n. 4) Oggetto: Regolamento sull’Accesso – parere.

 

 

  • di esprimere parere favorevole in merito al Regolamento sull’Accesso, nel testo allegato al presente verbale sub lett. C) per farne parte integrante e sostanziale.

 

O.d.G. n. 5) Oggetto: Relazione annuale sulle attività svolte (maggio 2016 - luglio 2017) dal Presidio della Qualità.

  • di prendere atto positivamente delle attività svolte fino ad oggi dal Presidio della Qualità volte all’implementazione dell’assicurazione della qualità di Ateneo in materia di didattica e di ricerca, come riportate nella relazione annuale allegata al presente verbale sub lett. D) per farne parte integrante e sostanziale;
  • di prendere atto delle opportunità di miglioramento, individuate dal Presidio della Qualità nelle conclusioni della relazione suddetta, che si riflettono sulla qualità complessiva di Ateneo;
  • di disporre la trasmissione della Relazione medesima al Nucleo di Valutazione di Ateneo.

 

O.d.G. n. 6) Oggetto: Relazione annuale del Nucleo di Valutazione anno 2017 – Sezione II – Valutazione della Performance.

 

 

  • di prendere atto delle risultanze e delle osservazioni in merito alla performance di Ateneo, come riportate nella Relazione annuale del Nucleo di valutazione anno 2017 – Sezione II - Valutazione della performance, allegata al presente verbale sub lett. E) per farne parte integrante e sostanziale;
  • di condividere e recepire le indicazioni del Nucleo di Valutazione formulate rispetto a possibili ulteriori opportunità di integrazione tra pianificazione strategica e programmazione operativa;
  • di dare mandato al Rettore e al Direttore Generale di attuare le conseguenti azioni al fine di concretizzare quanto indicato nella relazione del Nucleo di Valutazione.

 

 

O.d.G. n. 7) Oggetto: Ripartizione risorse “variabili” per il Funzionamento dei Dipartimenti esercizio 2017 - Approvazione.

 

 

  • di approvare la proposta del Senato Accademico del 18 luglio u.s., di riparto fra le Strutture Dipartimentali delle risorse “variabili” per il funzionamento 2017, pari ad € 100.000,00, come da tabella allegata sub lett F) al presente verbale per farne parte integrante e sostanziale;
  • di autorizzare l’Ufficio Budgeting e Bilancio unico di Ateneo ad apportare la seguente partizione al Bilancio unico di Ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017:

CA.09.90.01.01.10

“Funzionamento strutture didattiche – Budget economico”

UA.PG.ACEN.ATTFINANZ                                     - € 100.000,00

UA.PG.DCBB

+ €     7.692,00

UA.PG.DECO

+ €   10.823,00

UA.PG.DFIF

+ €   10.648,00

UA.PG.DFIG

+ €     4.985,00

UA.PG.DGIU

+ €     5.707,00

UA.PG.DING

+ €     8.980,00

UA.PG.DICA

+ €     1.407,00

UA.PG.DLET

+ €     8.975,00

UA.PG.DMAI

+ €     4.645,00

UA.PG.DMED

+ €   12.106,00

UA.PG.DMES

+ €     5.808,00

UA.PG.DMEV

+ €    5.224,00

UA.PG.DAAA

+ €     5.051,00

UA.PG.DSCH

+ €     2.809,00

UA.PG.DFAR

+ €     1.986,00

UA.PG.DSPO

+ €     3.154,00

TOTALE                                                                         + € 100.000,00

La presente delibera sarà trasmessa per conoscenza al Collegio dei Revisori dei Conti ai sensi dell’articolo 32 del vigente Regolamento per l’amministrazione, la finanza e la contabilità.

 

O.d.G. n. 8) Oggetto: Report sull’andamento delle principali voci di costo dei Centri Istituzionali e di Servizio e delle Ripartizioni.

 

 

  • di prendere atto dei report sull’andamento delle principali voci di costo dei Centri Istituzionali e di Servizio e delle Ripartizioni, riconoscendo agli stessi il valore di utile strumento di ausilio per una previsione di budget dell’esercizio 2018 ponderata e puntuale.

 

O.d.G. n. 21) Oggetto: Programmazione fabbisogno personale docente –Professori I fascia.

 

 

  • di autorizzare, fermo restando che dovrà essere garantito al 31 dicembre 2017 il rispetto di quanto dispone l’art. 18, comma 4, della L. 240/2010 e fatta salva l’acquisizione del parere di competenza del Nucleo di Valutazione:

- la copertura di n. 1 posto di professore di I fascia per il SC 13/A2 – Politica Economica – SSD SECS-P/02 – Politica Economica – da coprire mediante chiamata ex art. 24, comma 6, L. 240/2010, presso il Dipartimento di Economia e di autorizzare la presa di servizio non prima del 28 dicembre 2017;

- la copertura di n. 1 un posto di professore di I fascia per il SC 06/C1 – Chirurgia Generale – SSD MED/18 – Chirurgia Generale – da coprire mediante chiamata ex art. 24, comma 6, L. 240/2010, presso il Dipartimento di Scienze Chirurgiche e Biomediche, sede di Terni, e di autorizzare la presa di servizio non prima del 28 dicembre 2017;

- la copertura di n. 1 posto di professore di I fascia per il SC 07/I1 – Microbiologia Agraria – SSD AGR/16 – Microbiologia Agraria – da coprire mediante chiamata ex art. 24, comma 6, L. 240/2010, presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali e di autorizzare la presa di servizio non prima del 28 dicembre 2017;

- la copertura di n. 1 posto di professore di I fascia per il SC 08/E1 – Disegno – SSD ICAR/17 – Disegno – da coprire mediante chiamata ex art. 24, comma 6, L. 240/2010, presso il Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale e di autorizzare la presa di servizio non prima del 28 dicembre 2017;

- la copertura di n. 1 posto di professore di I fascia per il SC 12/H2 – Storia del diritto medievale e moderno – SSD IUS/19 – Storia del diritto medievale e moderno – da coprire mediante chiamata ex art. 24, comma 6, L. 240/2010, presso il Dipartimento di Giurisprudenza e di autorizzare la presa di servizio non prima del 28 dicembre 2017;

  • di far gravare i 1,5 p.o., necessari per l’assunzione in servizio dei sopra richiamati professori di I fascia, sul Contingente 2016 e comunque secondo la disponibilità e la capienza dei p.o. assegnati.
  • Di prendere atto che sussiste la relativa copertura finanziaria a valere sullo stanziamento relativo agli 8,5 punti organico previsto nella voce COAN CA.04.08.01.01.01 “Costo per competenze fisse del personale docente a tempo indeterminato” UA.PG.ACEN.ATTFINANZ del Bilancio unico di ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017.
  • Di autorizzare, per quanto esposto in premessa, il costo relativo alle predette assunzioni, previste non prima del 28 dicembre 2017, dei n. 5 professori di I fascia, stimato per l’anno 2017 in € 1.460,00, sulla voce COAN CA.04.08.01.01.01 “Costo per competenze fisse del personale docente a tempo indeterminato” – UA.PG.ACEN.ATTFINANZ del Bilancio Unico di Ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017 e i relativi costi annuali sulla medesima voce COAN CA.04.08.01.01.01 “Costo per competenze fisse del personale docente a tempo indeterminato” – UA.PG.ACEN.ATTFINANZ dei Bilanci Unici di Ateneo di previsione autorizzatori dei relativi esercizi di competenza.

 

O.d.G. n. 22) Oggetto: Ricercatori a tempo determinato ai sensi dell'art. 24 - comma 3, lett. a) della L. 240/2010 – SSD ING-IND/10: approvazione proposta di chiamata a valere su finanziamenti esterni.

 

                      

  • di approvare, ai sensi e per gli effetti dell’art. 9, comma 4, del “Regolamento per l’assunzione di ricercatori con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato ai sensi della Legge 30.12.2010 n. 240”, la proposta di chiamata deliberata dal Consiglio del Dipartimento di Ingegneria e dal Consiglio del CIRIAF, nelle sedute rispettivamente del 5 Luglio e del 7 luglio 2017, così come richiamata in premessa e di conseguenza:

- di autorizzare l’assunzione in servizio del Dott. Gianluca CAVALAGLIO a ricoprire il posto di ricercatore universitario a tempo determinato, ai sensi dell’art. 24, comma 3, lettera a), della Legge 240/2010, per tre anni, eventualmente prorogabili per ulteriori due, con regime di tempo definito, settore concorsuale 09/C2 – Fisica tecnica e Ingegneria nucleare - SSD ING-IND/10 – Fisica tecnica industriale, per le esigenze del Centro Interuniversitario di Ricerca sull’Inquinamento e sull’Ambiente “Mauro Felli” (CIRIAF) - Dipartimento di Ingegneria, per partecipare al seguente progetto di ricerca “Produzione di bioetanolo di II generazione da diverse tipologie di biomasse lignocellulosiche”;

- di richiamare quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 29.03.2017 in merito alla copertura economica del costo del suddetto posto così come segue:

CENTRO/

DIPARTIMENTO

 

SETTORE CONCORSUALE

e SSD

CONTRATTO

PROGETTO CONTABILE

PJ

CIRIAF

Dipartimento di Ingegneria

09/C2

ING-IND/10

Dott. Gianluca CAVALAGLIO

Tempo definito

€ 110.000,00

 

PJ 2017_11

- di approvare lo schema di contratto di lavoro subordinato a tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera a) della Legge 240/2010 per la durata di tre anni, con regime di tempo definito, a decorrere dal 1 Agosto 2017, da stipulare con il Dott. Gianluca CAVALAGLIO, allegato al presente verbale sub lett. H) per farne parte integrante e sostanziale;

 

O.d.G. n. 23) Oggetto: Ricercatori a tempo determinato ai sensi dell'art. 24 - comma 3, lett. a) della L. 240/2010 – SSD MED/50: approvazione proposta di chiamata a valere su finanziamenti esterni.

 

  • di approvare, ai sensi e per gli effetti dell’art. 9, comma 4, del “Regolamento per l’assunzione di ricercatori con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato ai sensi della Legge 30.12.2010 n. 240”, la proposta di chiamata deliberata dal Consiglio del Dipartimento di Medicina, nella seduta del 27 giugno 2017, così come richiamata in premessa e di conseguenza:

- di autorizzare l’assunzione in servizio della Dott.ssa Beatrice DEL PAPA a ricoprire il posto di ricercatore universitario a tempo determinato, ai sensi dell’art. 24, comma 3, lettera a), della Legge 240/2010, per tre anni, eventualmente prorogabili per ulteriori due, con regime di tempo pieno, settore concorsuale 06/N1 – Scienze delle professioni sanitarie e delle tecnologie mediche applicate - SSD MED/50 – Scienze tecniche mediche applicate –, per le esigenze del Dipartimento di Medicina, per partecipare al seguente progetto di ricerca “Sviluppo di nuove tecnologie per la valutazione biologica e prognostica di pazienti con Leucemia Linfatica Cronica”;

- di richiamare quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 21.02.2017 in merito alla copertura economica del costo del suddetto posto così come segue:

DIPARTIMENTO

 

SETTORE CONCORSUALE

e SSD

CONTRATTO

PROGETTO CONTABILE

PJ

Dip. di Medicina

06/N1

MED/50

Dott.ssa Beatrice DEL PAPA

Tempo Pieno

€ 151.000,00

 

PJ 2017_8

- di approvare lo schema di contratto di lavoro subordinato a tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera a) della Legge 240/2010 per la durata di tre anni, con regime di tempo pieno, a decorrere dal 01 Agosto 2017, da stipulare con la Dott.ssa Beatrice DEL PAPA allegato al presente verbale sub lett. I) per farne parte integrante e sostanziale.

 

O.d.G. n. 24) Oggetto: Chiamata ai sensi dell'art. 24, comma 5, Legge 240/2010 - Dott. Stefano SANTORO - Autorizzazione.

 

  • di autorizzare la copertura di n. 1 posto di professore di II fascia nel settore concorsuale 03/C1- Chimica organica – SSD 03/C1 – Chimica organica – presso il Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie mediante chiamata, ai sensi dell’art. 24, comma 5, della L. 240/2010, del Stefano SANTORO, a valere, in termini di punti organico (0,2 p.o.) sul Contingente 2014, ovvero, in subordine, sul Contingente 2015 e in subordine nel Contingente 2016 e comunque in base alla disponibilità e alla capienza dei contingenti p.o. assegnati ai fini dell’ottimale utilizzazione degli stessi, e conseguentemente di autorizzare la presa di servizio il 15.09.2017;
  • di autorizzare la copertura del costo complessivo relativo alla suddetta presa di servizio, per l’anno 2017, pari ad € 20.600,00, a valere sullo stanziamento relativo agli 8,5 punti organico previsto nella voce COAN CA.04.08.01.01.01 “Costo per competenze fisse del personale docente a tempo indeterminato” – UA.PG.ACEN.ATTFINANZ del Bilancio unico di Ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017;
  • di autorizzare la copertura del costo annuo complessivo stimato in € 69.717,706, sulla voce COAN CA.04.08.01.01.01 “Costo per competenze fisse del personale docente a tempo indeterminato” – UA.PG.ACEN.ATTFINANZ del Bilancio unico di Ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2018 e dei relativi esercizi di competenza.

 

O.d.G. n. 25) Oggetto: Proroga contratto – Dott.ssa Paola LUCIDI - Ricercatore tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera a) Legge 240/2010.

 

 

  • di autorizzare, ai sensi e per gli effetti dell’art. 2, comma 3, e dell’art. 4 del “Regolamento per l’assunzione di Ricercatori con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato ai sensi della legge 30.12.2010 n. 240”, subordinatamente al parere favorevole della commissione nominata ai sensi dell’art. 11 bis del Regolamento per l’assunzione di Ricercatori con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato ai sensi della legge 30.12.2010 n. 240, la proroga per ulteriori due anni con regime di tempo pieno del contratto n. 14/2014 relativo ad un posto di ricercatore a tempo determinato ex art. 24, comma 3, lettera a) della Legge 240/2010, ricoperto dalla ssa Paola LUCIDI - settore concorsuale 06/B1 - Medicina interna – SSD MED/09 - Medicina Interna - per le esigenze del Dipartimento di Medicina così come richiamata in premessa;
  • di dare esecuzione, conseguentemente, al Decreto del Segretario Amministrativo del Dipartimento di Medicina n. 570/2017 del 16 giugno 2017, nella parte in cui si autorizza l’Ufficio Stipendi al pagamento a copertura della proroga come sopra autorizzata, nella disponibilità sotto indicata pari ad € 102.000,00, attestata dal Segretario amministrativo del Dipartimento di Medicina con il richiamato decreto n. 570/2017 del 16 giugno 2017 nella Macrovoce “Finanziamento Ricercatori TD” del PJ: DIABETERTD_2017_BOLLI del Dipartimento di Medicina:

DIPARTIMENTO

SETTORE CONCORSUALE

e SSD

CONTRATTO

PROGETTO CONTABILE

PJ

Dip. di Medicina

06/B1

MED/09

Dal 01.08.2017 al 31.07.2019

Tempo Pieno

€ 102.000,00

Paola LUCIDI

PJ:

DIABETERTD_2017_BOLLI

 

O.d.G. n. 26) Oggetto: Richieste di Afferenze ad altro Dipartimento ai sensi dell’art. 93, comma 7, del Regolamento Generale di Ateneo.

 

 

  • di non approvare, alla luce di tutto quanto sopra esposto, l’istanza del Maurizio PATTOIA - attualmente afferente al Dipartimento di Filosofia, Scienze sociali, umane e della formazione - di afferire al Dipartimento di Medicina Sperimentale;
  • di approvare, alla luce di tutto quanto sopra esposto, l’istanza della ssa Anna Maria FALCHERO - attualmente afferente al Dipartimento di Economia – di afferire al Dipartimento di Lettere-lingue, letteratura e civiltà antiche e moderne;
  • di approvare, alle condizioni espresse dal Dipartimento di Ingegneria civile ed Ambientale, l’istanza del Fabio MARCELLI - attualmente afferente al Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale – di afferire al Dipartimento di Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione;
  • di approvare, alla luce di quanto emerso nel corso del dibattito, l’istanza del Piero DOMINICI - attualmente afferente al Dipartimento di Scienze Politiche – di afferire al Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione;
  • di approvare, alla luce di tutto quanto sopra esposto, l’istanza del Flavio Piero CUNIBERTO - attualmente afferente al Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione – di afferire al Dipartimento di Lettere – Lingue, Letterature e civiltà antiche e moderne;
  • di non approvare, alla luce di tutto quanto sopra esposto, l’istanza del Alberto Giulio CIANCI - attualmente afferente al Dipartimento di Scienze Politiche – di afferire al Dipartimento di Giurisprudenza;
  • di approvare, alle condizioni espresse dal Dipartimento di Ingegneria civile ed Ambientale, l’istanza del Mariano SARTORE - attualmente afferente al Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale – di afferire al Dipartimento di Scienze Politiche;
  • di approvare, alla luce di tutto quanto sopra esposto, l’istanza del Stefano PERITO - attualmente afferente al Dipartimento di Medicina Sperimentale – di afferire al Dipartimento di Medicina;
  • di approvare, alla luce di tutto quanto sopra esposto, l’istanza del Francesco GRIGNANI - attualmente afferente al Dipartimento di Medicina Sperimentale – di afferire al Dipartimento di Medicina.

 

O.d.G. n. 27) Oggetto: Monitoraggio Piano Integrato 2017-2019: revisione obiettivi operativi anno 2017.

  • di non approvare, alla luce di quanto rappresentato in narrativa, la proposta di eliminazione dell’obiettivo operativo programmato per l’anno 2017 “Rilevazione delle opinioni degli studenti AA 2017/2018: progetto di adeguamento alle nuove tempistiche ANVUR (paragr. 5.2 Linee guida accreditamento periodico della sede e dei CdS universitari)” del Dipartimento di Ingegneria civile ed ambientale;
  • di approvare in via del tutto eccezionale la proposta di rimodulazione dell’obiettivo operativo programmato per l’anno 2017 “Migliorare la diffusione delle informazioni agli studenti relative alle attività didattiche giornaliere” del Dipartimento di Ingegneria civile ed ambientale, (allegata sub lett. J1) al presente verbale per farne parte integrante e sostanziale), dando contestualmente mandato all’Area Supporto Programmazione strategica e operativa, Organi Collegiali e Qualità di revisionare il paragrafo 3.4 “Monitoraggio intermedio degli obiettivi” del Sistema di Misurazione e Valutazione della performance per l’anno 2018, prevedendo, accanto al monitoraggio continuo da parte dei Responsabili di struttura, che ogni variazione concernente l’obiettivo sia comunicata tempestivamente e comunque prima della scadenza di realizzazione dell’obiettivo medesimo;
  • di dare mandato all’Area Supporto programmazione strategica e operativa, Organi collegiali e qualità - Ufficio supporto programmazione strategica e operativa, trasparenza, accreditamento e certificazione ISO di Ateneo di predisporre l’allegato riepilogativo del Dipartimento, contenente sia gli obiettivi revisionati, approvati al punto precedente, sia gli obiettivi invariati, al fine di garantire una adeguata leggibilità dei documenti nella sezione Amministrazione Trasparente nella sottosezione Performance;
  • di approvare la proposta di rimodulazione degli obiettivi operativi programmati per l’anno 2017 della Ripartizione del Personale;
  • di prendere atto della nota del Dirigente della Ripartizione Affari Legali n. 45603 in data 20/06/2017, riportata integralmente in premessa;
  • di trasmettere la presente delibera al Nucleo di Valutazione di Ateneo, ai fini del monitoraggio della performance.

Esce dalla sala il Direttore Generale, Dott.ssa Tiziana Bonaceto per poi rientrare al termine della trattazione.

 

O.d.G. n. 28) Oggetto: Determinazione del trattamento economico del Direttore Generale ai sensi del D.I. n. 194 del 30.03.2017 – quadriennio 2017-2020.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

 

DELIBERA

  • di determinare, in accoglimento della proposta formulata dal Magnifico Rettore, a decorrere dall’anno 2017, la retribuzione stipendiale da corrispondere al Direttore Generale in misura pari ad a.l. € 170.000, salvo revisione in caso di cambio di fascia di appartenenza a seguito di verifica dei criteri e applicazione dei parametri di cui all’art. 1 del D.I. n. 194/2017 e la retribuzione di risultato in misura pari ad un massimo del 20% della predetta retribuzione a.l., corrispondente ad a.l. € 34.000, da erogarsi in proporzione ai risultati conseguiti rispetto agli obiettivi assegnati;
  • di approvare lo schema di appendice contrattuale, allegato al presente verbale sub lett. K) per farne parte integrante e sostanziale, dando mandato al Magnifico Rettore di perfezionarlo ai sensi della normativa vigente;
  • di disporre che con successivo provvedimento verrà data copertura economica ai maggiori costi di esercizio, al lordo degli oneri a carico dell’Amministrazione, inerenti la retribuzione stipendiale e la retribuzione di risultato da corrispondere al Direttore Generale in esecuzione di quanto stabilito con il presente atto, mediante le necessarie variazioni al bilancio unico di Ateneo autorizzatorio dell’esercizio 2017.

 

O.d.G. n. 16) Oggetto: Regolamento studenti – A.A. 2017/2018 – parere.

 

  • di esprimere parere favorevole ai fini dell’adozione del Regolamento studenti dell’Università di Perugia, allegato sub lett. L) al presente verbale per farne parte integrante e sostanziale.

 

O.d.g. n. 28bis) Oggetto: Contrattazione Collettiva Integrativa Personale Comparto Università – C.C.I. Accordo 2017 - Linee di indirizzo.

 

 

  • di fornire alla delegazione di parte pubblica, costituita ai sensi dell’art. 9 del C.C.N.L. 2006/2009 sottoscritto in data 16.10.2008, le linee di indirizzo per la contrattazione delle risorse di parte fissa del Fondo ex art. 87 del C.C.N.L. 2006/2009 del 16.10.2008, per l’anno 2017, destinandole alla remunerazione degli istituti di cui all’art. 88 del richiamato C.C.N.L. 2006/2009, ferme restando le seguenti priorità:
  • valorizzazione e salvaguardia delle posizioni organizzative dell’Amministrazione centrale e delle strutture decentrate cui siano riconducibili oggettive e significative responsabilità funzionali all’espletamento delle competenze attribuite alle strutture di riferimento, come di seguito individuate:

- per l’Amministrazione centrale: Responsabili di Ufficio (Alta e Media complessità);

-   per le strutture decentrate: Segretari amministrativi;

2) salvaguardia della funzionalità delle strutture decentrate dell’Ateneo interessate da particolari e disagiate tipologie di attività connesse:

- all’espletamento di turni Domenicali e festivi (Dipartimento di Medicina Veterinaria, Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali e CESERP);

- al ricovero, alla cura ed al governo animali (Medicina Veterinaria e CESERP).

 

 

O.d.G. n. 29) Oggetto: Personale a tempo determinato –

 

  • di autorizzare, dando mandato al Direttore Generale di adottare tutti gli atti di competenza:

A1) il progetto miglioramento servizi agli studenti dal titolo “Miglioramento della didattica e dei servizi agli studenti. Azioni volte a favorire l’apprendimento delle lingue straniere – 2017-2019” da attuare presso il Centro Linguistico di Ateneo che si rende necessario per mantenere gli standard didattici di eccellenza a fronte della crescita della domanda in termini qualitativi e quantitativi da parte delle diverse utenze.

l’assunzione per un periodo di dodici mesi, a decorrere dal 01.09.2017 di n. 1 unità di personale di Collaboratore ed esperto linguistico di madrelingua inglese da assumere a tempo determinato con rapporto di lavoro subordinato e con orario di lavoro a tempo pieno mediante utilizzo della graduatoria di merito del concorso per esami a tempo indeterminato, per la copertura di n. 3 posti di collaboratore ed esperto linguistico di madrelingua inglese i cui atti sono stati approvati con DDG n. 121 del 28.04.2017, per esigenze di carattere esclusivamente temporaneo o eccezionale per la completa attuazione del sopracitato progetto “Miglioramento della didattica e dei servizi agli studenti. Azioni volte a favorire l’apprendimento delle lingue straniere 2017-2019” da attuare presso il CLA la cui durata è prevista dal momento della sua approvazione al 31.12.2019.

Con il citato decreto n. 20/2017 del 06.07.2017 del Segretario Amministrativo del CLA si è dato atto che all’interno del Budget 2017 del Centro Linguistico di Ateneo del Bilancio Unico di Ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017 trova capienza alla Voce COAN CA 04.08.01.04.02 “Competenze fisse a collaboratori ed esperti linguistici di madrelingua a tempo determinato (td)” UA.PG.CLA la copertura economica del costo previsto per l’assunzione di cui trattasi pari ad euro 22.294,32; con il richiamato decreto n. 20/2017 del Segretario Amministrativo del CLA, si è autorizzato l’Ufficio Budgeting e Bilancio Unico di Ateneo dell’Amministrazione Centrale ad effettuare la partizione della Voce COAN CA.04.08.01.04.02 “Competenze fisse a collaboratori ed esperti linguistici di madrelingua a tempo determinato (td) dalla UA.PG.CLA alla UA dell’Amministrazione Centrale per l’importo di euro 22.294,32 e l’Ufficio Stipendi al successivo pagamento;

Alla luce di quanto sopra esposto trattandosi di un rapporto di lavoro flessibile strumentale a un progetto di miglioramento servizi a favore degli studenti, i cui oneri non gravano sul F.F.O., la presente fattispecie rientra nella previsione di cui all’art. 1, comma 188, della legge n. 266 del 23.12.2005, quindi non si applica alla medesima il limite di spesa di cui all’art. 9, comma 28, del D.L. 78/2010 convertito in L. 122/2010; tale fattispecie non rientra nella previsione di cui all’art. 5, comma 5, del D.Lgs. 49/2012 e, pertanto, rileva ai fini dell’indicatore di cui all’art. 5, commi 1 e 6, del citato D.Lgs. n. 49/2012;

  • di non autorizzare:

B1) la proroga, per quanto esposto in narrativa ai sensi e per gli effetti dell’art. 4, comma 9, del D.L. 101/2013 convertito in L. 125/2013, del contratto di lavoro subordinato a tempo determinato con la trasformazione dello stesso da tempo pieno a part-time pari al 70% dell’orario a tempo pieno in essere con la Sig.ra Lorella Castellani, categoria C/C1 area amministrativa a decorrere dal 08.09.2017 e fino all’assegnazione dell’unità di personale di categoria C/C1 dell’area amministrativa al Dipartimento di Ingegneria e comunque non oltre il 31.12.2018 a copertura di n. 1 posto vacante di categoria C rientrante nella programmazione deliberata dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 4 maggio 2016 ai fini della c.d. stabilizzazione;

  • di autorizzare il costo complessivo nel modo di seguito indicato:

- per l’assunzione di cui al punto A1) riferito all’unità di personale di collaboratore ed esperto linguistico di madrelingua inglese- CLA - previsto per l’anno 2017 nella misura di euro 22.294,32 comprensivo degli oneri a carico ente sulla Voce COAN CA.04.08.01.04.02 “Competenze fisse a collaboratori ed esperti linguistici di madrelingua a tempo determinato (td)” UA.PG.ACEN.ATTTPERSON previa partizione di pari importo dalla UA.PG.CLA del Centro Linguistico di Ateneo alla UA dell’Amministrazione Centrale della medesima Voce COAN del bilancio unico di Ateneo di previsione autorizzatorio dell’esercizio 2017 e dei relativi esercizi di competenza.

 

O.d.G. n. 29bis) Oggetto: Convenzione tra Università degli Studi di Perugia e IBL

Banca S.p.A. per delegazioni di pagamento aventi ad oggetto contratti di

Finanziamento.

 

  • di approvare la stipula della convenzione con I.B.L. Banca S.p.A. relativa a delegazioni di pagamento aventi ad oggetto contratti di finanziamento, con entrata in vigore dal 01/08/2017 e valida fino al 31/07/2019.
  • di autorizzare il Rettore alla sottoscrizione della convenzione, allegata al presente verbale sub lett. N2) per farne parte integrante e sostanziale, dando altresì mandato al Rettore medesimo di compiere tutti gli atti che al riguardo si rendessero necessari.

 

O.d.G. n. 15) Oggetto: Global Service delle strutture universitarie: determinazioni.

 

 

  • di approvare la relazione di progetto già allegata al presente verbale sub lett. O) per farne parte integrante e sostanziale;
  • di autorizzare l’affidamento dei servizi di FM attraverso l’indizione di autonome e separate procedure per ogni attività specifica da appaltare;
  • di autorizzare, conseguentemente, la Ripartizione Tecnica e la Ripartizione Affari Legali ad avviare l’iter tecnico e amministrativo per lo svolgimento delle procedure per la selezione dei vari contraenti, pur sempre mantenendo ferma la determinazione dell’Ateneo di aderire ad omologa convenzione di Consip (ove la stessa venisse attivata), per l’affidamento di tutti i servizi richiesti al fine di dare continuità a quanto ad oggi svolto dai Global providers (ed il cui servizio terminerà il 28.4.2018), secondo le modalità di seguito elencate:
    • avviare le procedure per l’adesione a Contratto Consip – Antas per manutenzione impianti idrici sanitari e manutenzione impianti elettrici e fornitura di energia elettrica come estensione del contratto esistente ;
    • avviare le procedure per l’attivazione del Sistema dinamico di Acquisizione per le pubbliche Amministrazioni al fine di pubblicare, tramite Consip spa, il bando per l’affidamento del servizio di pulizia, disinfestazione e smaltimento rifiuti per gli immobili dell’Ateneo;
    • avviare le procedure per l’attivazione del Sistema dinamico di Acquisizione per le pubbliche Amministrazioni al fine di pubblicare, tramite Consip spa, il bando per l’affidamento del servizio di manutenzione degli impianti elevatori presenti all’interno degli edifici dell’Ateneo;
    • avviare le procedure per predisporre tutti gli atti necessari all’indizione di un autonoma procedura di evidenza europea per la selezione del contraente riferito alla manutenzione degli impianti antincendio;
    • avviare le procedure per predisporre tutti gli atti necessari all’attuazione di un Accordo Quadro, mediante procedura aperta, con un operatore economico volto alla manutenzione edile del patrimonio immobiliare dell’Ateneo;
    • avviare le procedure per l’adesione alla convenzione Consip Giss ed. 3 – lotto 3 (scade 29.10.2017) al fine di appaltare la gestione integrata delle Sicurezza dei lavoratori;
  • di far gravare il costo dei suddetti servizi 28.4.2018 al 31.12.2018 sul Bilancio di previsione del relativo esercizio di competenza;
  • di avviare inoltre tutte le attività e gli acquisti hardware e software necessari a consentire l’allestimento di una “sala gare” necessaria e tecnologicamente adeguata al corretto svolgimento delle procedure sopra indicate;
  • di rinviare alla prossima seduta utile di questo consesso, anche valutando la percorribilità di collaborazioni con altri enti, l’individuazione dei procedimenti e delle attività ad oggi in carico ad alcuni degli uffici particolarmente interessati da tali procedure che necessitano evidentemente di essere dilazionate.

        

O.d.G. n. 14) Oggetto: Adesione alla Convenzione Consip per la fornitura di energia elettrica e dei servizi connessi per l’anno 2018.

 

 

  • di aderire alla Convenzione Consip S.p.A. “Energia Elettrica 14”, Lotto 5, per la fornitura di energia elettrica e dei servizi connessi per l’anno 2018 per 15 utenze che non potranno essere affidate ad ANTAS s.r.l., per un consumo annuo stimato di circa 5.755.000 kWh ed un costo presunto di € 770.000,00 oltre IVA 25%, per la durata di un anno, a partire dal 1/1/2018 o, qualora si verificasse la condizione di risoluzione del Lotto 5 della convenzione energia elettrica 13, di anticipare la fornitura a partire dalla prima data utile disponibile e ad oggi prevedibile al 1/10/2017;
  • di individuare nel Dirigente della Ripartizione Tecnica il soggetto preposto ad emettere, secondo le modalità previste dalla Convenzione medesima, l’ordinativo principale di fornitura on line, con firma digitale, sulla piattaforma di procurement (www.acquistiinretepa.it), in tempo utile a garantire la fornitura dal 1/10/2017;
  • di autorizzare il pagamento delle fatture relative alla fornitura di energia elettrica tramite Sepa Direct Debit (S.D.D.) per beneficiare dello sconto di 0,14 €/MWh rispetto ai prezzi in Convenzione;
  • di far gravare la spesa presunta per il periodo 1/1/2018 – 31/12/2018, pari ad € 962.500,00 IVA 25% compresa, sulla voce COAN 04.09.08.01.01.01 “Utenze e canoni per energia elettrica” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.GESTENERG, del Bilancio unico dell’esercizio 2018;
  • di far gravare la spesa presunta per il periodo 1/10/2017 – 31/12/2017, nel caso si verificasse la condizione di risoluzione prevista al punto n. 1, pari ad € 236.000,00 IVA 22% compresa, sulla voce COAN 04.09.08.01.01.01 “Utenze e canoni per energia elettrica” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.GESTENERG, del Bilancio unico dell’esercizio corrente e di far gravare il costo dei 9 mesi del 2018 sui Bilancio unico dell’esercizio 2018;
  • di accantonare l’importo previsto dall’Art. 113 D.Lgs. 50/2016 quale fondo incentivante, pari ad € 15.400,00 – in attesa che questa Università adotti un apposito Regolamento, ai sensi del citato articolo, che ne disciplini le modalità e i criteri di ripartizione – a valere sulla voce COAN 04.08.02.09.01.01 “Compenso a PTA a tempo indeterminato ai sensi del codice dei contratti” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA. GESTENERG, del Bilancio unico dell’esercizio 2018;
  • di rinviare alla prossima seduta utile del Consiglio di Amministrazione le decisioni in merito alla fornitura di energia elettrica dei 78 POD di cui è stato richiesto il preventivo per il Servizio Energetico Elettrico “B” alla società ANTAS Srl.

 

 

 

O.d.G. n. 9) Oggetto: Recupero e messa a norma del 1° piano dell’edificio A degli ex Istituti Biologici in Via del Giochetto per il Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie - Approvazione progetto esecutivo e affidamento lavori – Cod. Comm. 16-05.

                          

 

  • di approvare lo il progetto esecutivo redatto da Engie Servizi S.p.A., capogruppo dell’A.T.I. Engie Servizi S.p.A.– Team Service s.c. a r.l., di € 350.000,00 come dettagliato nel quadro economico riportato in narrativa;
  • di far gravare il costo dell’intervento in trattazione sui fondi allo stesso destinati e accantonati sul progetto 16_05ADEGBIOLA_1 del Bilancio unico dell’esercizio corrente (di cui € 15.828,66 già utilizzati per l’affidamento ad Engie dei servizi di ingegneria);
  • di autorizzare il Dirigente della Ripartizione Tecnica ad affidare alla suddetta ATI di global service l’esecuzione dei lavori in parola per un importo di € 178.908,73 oltre Iva 22% (al netto del ribasso del 15,23% previsto dal contratto di global service);
  • di creare un ordine a favore della società Engie Servizi S.p.a, capogruppo dell’ATI su citata, dell’importo di € 218.268,65 compresi oneri di sicurezza ed Iva, a valere sulla voce COAN 01.10.02.06.04.03 “Costi e acconti per manutenzione straordinaria su altri fabbricati non residenziali (codice bene S038) UA.PG.ACEN.ATTECNICA del progetto 16_05ADEGBIOLA_1 del Bilancio unico dell’esercizio 2017;
  • di accantonare la somma di € 4.173,23 per il Fondo incentivazione a valere sulla voce COAN 01.10.02.06.04.08 “Compenso a PTA ai sensi del codice dei contratti da capitalizzare per costi e acconti per manutenzione straordinaria su altri fabbricati non residenziali” UA.PG.ACEN.ATTECNICA del progetto 16_05ADEGBIOLA_1 del Bilancio unico dell’esercizio corrente.

 

O.d.G. n. 10) Manutenzione straordinaria di una porzione dei piani secondo e terzo dell’edificio B degli ex Istituti Biologici in Via del Giochetto, Perugia - Approvazione variante – Cod. Comm. 16-19.

  • di approvare la perizia di variante migliorativa e suppletiva di spesa n. 1 redatta dal Direttore dei lavori che porta l’importo totale del quadro economico ad € 206.000,00, come riportato in narrativa;
  • di integrare di € 6.000,00 lo stanziamento del PJ 16_19ADEGBIOLB (voce COAN 10.10.01.01.08 - UA.PG.ACEN.ATTTECNICA) previa partizione di pari importo dalla voce COAN 10.10.01.01.08 UA.PG.ACEN.ATTTECNICA del Bilancio unico del corrente esercizio;
  • di autorizzare il Dirigente della Ripartizione Tecnica ad affidare alla Società SIRAM S.p.A., mandante dell’A.T.I. CNS Soc. Coop – SIRAM S.p.A., l’esecuzione dei lavori previsti dalla perizia di variante, a fronte di un compenso di € 4.334,99 oltre Iva, mediante stipulazione di atto aggiuntivo;
  • di incrementare di € 4.334,99 oltre IVA 22% pari a totali € 5.288,69, l’ordine n. 351675/2017 creato a favore di SIRAM S.p.A, a valere sulla voce COAN 01.10.02.06.04.03 “Costi e acconti per manutenz.straord. su altri fabbricati non residenziali” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA del progetto contabile di investimento 16_19ADEGBIOLB del Bilancio unico del corrente esercizio.

 

O.d.G. n. 11) Oggetto: Miglioramento sismico dell’edificio Scienze degli Alimenti cod. P05 E06 - Determinazioni in merito all’approvazione progetto di fattibilità tecnica ed economica.

 

  • di approvare il progetto di fattibilità tecnica economica del miglioramento sismico complessivo, redatto dall’Ing. Ilaria Mazzi, e relativo quadro economico di € 1.950.000,00 riportato in narrativa;
  • di approvare il progetto definitivo ed esecutivo del 1° stralcio, redatto dall’Ing. Ilaria Mazzi, e relativo quadro economico di € 191.000,00 riportato in narrativa (di cui € 29.692,78 sono stati già utilizzati per le attività specificate in narrativa);
  • di dare atto che il costo del 1° stralcio grava sul PJ 15_07SISMALIM (COAN 10.10.01.01.01 - UA.PG.ACEN.ATTTECNICA.ELENCO2015) le cui risorse finanziarie vengono integrate come di seguito indicato:
    • partizione di € 70.307,22 dalla S.V. 560/2017 (COAN 10.10.01.01.01.01 “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA. ELENCO2015) del Bilancio unico del corrente esercizio;
    • partizione di € 91.000,00 dalla voce COAN 10.10.01.01.01 “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA del Bilancio unico del corrente esercizio;
  • di autorizzare la Ripartizione tecnica ad affidare i servizi di ingegneria relativi alla progettazione definitiva, esecutiva e direzione lavori del primo stralcio alla stessa Ing. Ilaria Mazzi per un importo dell’onorario pari a € 6.094,99;
  • di autorizzare la Ripartizione tecnica ad affidare gli altri servizi di ingegneria necessari al procedimento a tecnici con affidamenti diretti previa indagine di mercato con estrazione di professionisti presenti nell’elenco regionale;
  • di dare mandato al Direttore Generale di approvare, con proprio atto, la progettazione definitiva ed esecutiva del primo stralcio dei lavori di miglioramento sismico, fermo restando il totale della spesa e delle risorse disponibili;
  • di autorizzare i competenti uffici dell’Ateneo, qualora non ci siano variazioni di spesa totale durante la progettazione esecutiva, a predisporre gli atti di gara per l’indizione di un appalto che abbia per oggetto l’esecuzione dei lavori, da approvare con decreto del Direttore Generale;
  • di delegare il Dirigente della Ripartizione Tecnica alla presentazione degli atti tecnici necessari presso gli enti territoriali competenti volti al rilascio delle autorizzazioni.

 

O.d.G. n. 12) Oggetto: Intervento di recupero di porzione dell’edificio denominato ex Cosmo - cod. edif. P07 E11.

  • di approvare la Relazione Preliminare allegata alla presente sub lett. Q) al presente verbale per farne parte integrante e sostanziale, del recupero di una porzione dell’edificio denominato ex Cosmo in Perugia Via della Pallotta e relativo quadro economico di massima di € 275.000,00;
  • di creare il progetto di investimento meramente contabile, da identificare con il codice 17_21COSMO (COAN 10.10.01.01.01 -PG.ACEN.ATTTECNICA) di € 27.913,60 previa partizione di pari importo dalla voce COAN 10.10.01.01.01. “Costruzione, ristrutturazione e restauro fabbricati” UA.PG.ACEN.ATTTECNICA del Bilancio unico del corrente esercizio;
  • di autorizzare la Ripartizione Tecnica ad affidare, ai sensi dell’art. 36 co. 2 lett. a) del D. Lgs. 50/2016 la redazione del progetto definitivo ed esecutivo, compresa la progettazione antincendio da sottoporre al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Perugia per l’ottenimento del relativo parere di conformità antincendio;
  • di autorizzare il Dirigente della Ripartizione Tecnica all’espletamento delle attività necessarie per l’ottenimento delle autorizzazioni presso gli Enti locali;
  • di sottoporre a questo Consesso il progetto esecutivo per le determinazioni conseguenziali e per la valutazione in merito all’eventuale inserimento dell’intervento in parola nell’Elenco annuale 2018 delle opere pubbliche di questa Università;
  • di trasmettere la presente delibera all’Ufficio Economato per l’espletamento delle attività consequenziali di propria competenza e per la previsione dei costi correlati in fase di Budget 2018.

 

O.d.G. n. 13) Oggetto: Donazione modale - valutazioni e determinazioni.

 

  • di accettare la donazione modale nei termini e modalità espresse nel predetto atto allegato sub lett. R) per costituire parte integrante e sostanziale del presente verbale;
  • di autorizzare l’incarico al dott. Leonardo Lupidi per la redazione del predetto atto;
  • di autorizzare il Magnifico Rettore o suo delegato a procedere, in nome e per conto di questa Amministrazione, alla stipula del suddetto contratto, con ogni più ampio potere, compreso quello di modificare e/o integrare, se necessario, l’atto medesimo;
  • di demandare, altresì, agli uffici amministrativi competenti, il compito di procedere a tutti gli adempimenti connessi e conseguenti alla stipula del contratto in trattazione ivi comprese le necessarie variazioni di bilancio, avviando nel contempo tutte le attività prodromiche al possibile inserimento dei predetti cespiti nel prossimo piano di dismissione già oggetto di approvazione da parte di questo Consesso.

 

O.d.G. n. 17) Oggetto: Regolamenti Didattici Corsi di Studio – A.A. 2017/18 - parere.

 

 

  • di rendere parere favorevole all’approvazione dei Regolamenti Didattici dei suddetti corsi di studio per l’A.A. 2017/18, allegati su supporto informatico al presente verbale sub lett. S) per farne parte integrante e sostanziale.

 

O.d.G. n. 18) Oggetto: Richiesta deroga al compito didattico – art. 7 “Regolamento sull'impegno didattico dei professori e ricercatori universitari (Legge 240/2010, art. 6, c. 2 e 3), sulla verifica dell'effettivo svolgimento dell'attività didattica (Legge 240/2010, art. 6, c. 7) e sulla programmazione didattica”.

 

 

 

 

 

  • di accogliere l’istanza di deroga per l’anno accademico 2017/2018 all’impegno didattico minimo di 100 ore nei corsi di laurea e laurea magistrale, a favore del Prof. Massimo Curini, Delegato del Rettore per il Polo Scientifico Didattico di Terni.
  • di accogliere l’istanza di deroga per l’anno accademico 2017/2018 all’impegno didattico minimo di 100 ore nei corsi di laurea e laurea magistrale, a favore della Prof.ssa Anna Martellotti, Delegato del Rettore per l’Orientamento.

 

O.d.G. n. 19) Oggetto: Istituzione e attivazione del master di I livello in “Costruire, valutare, e tutelare il benessere dei minori: dimensione giuridica, socio – culturale, psicologica e di intervento” a.a. 2017/2018.

 

 

  • di approvare la istituzione e attivazione del master universitario di I livello in Costruire, valutare e tutelare il benessere dei minori: dimensione giuridica, socio-culturale, psicologica e di intervento”, a.a. 2017/2018 così come dal progetto di corso allegato al presente verbale sub lett. T1) per farne parte integrante e sostanziale;
  • di approvare il testo della convenzione tra l’Università degli studi di Perugia e l’Ordine degli assistenti sociali dell’Umbria per lo svolgimento del Master di I livello in “Costruire, valutare e tutelare il benessere dei minori: dimensione giuridica, socio-culturale, psicologica e di intervento” allegata al presente verbale sub lett. T2) per farne parte integrante e sostanziale;
  • di autorizzare il Rettore alla sottoscrizione della suddetta convenzione con ogni più ampio potere, compreso quello di apportare eventuali integrazioni e/o modifiche all’atto medesimo che si rendessero necessarie;
  • di esprimere parere favorevole in merito al regolamento didattico del Master universitario di I livello in “Costruire, valutare e tutelare il benessere dei minori: dimensione giuridica, socio-culturale, psicologica e di intervento” a.a. 2017/2018, allegato al presente verbale sub lett. T3) per farne parte integrante e sostanziale.

 

O.d.G. n. 20) Oggetto: Istituzione e attivazione del master di II livello in “Data Science” a.a. 2017/2018.

 

 

  • di approvare la istituzione e attivazione del master di II livello in “Data Science”, a.a.2017/2018 così come dal progetto di corso allegato al presente verbale sub lett. U1) per farne parte integrante e sostanziale;
  • di esprimere parere favorevole in merito al regolamento didattico del Master universitario di II livello in “Data Science” a.a. 2017/2018, allegato al presente verbale sub lett. U2) per farne parte integrante e sostanziale.

 

O.d.G. n. 30) Oggetto: Bilancio Consolidato di Ateneo – Decreto Interministeriale 11 aprile 2016 n. 248 – Atti preliminari: determinazione dell’Area di Consolidamento e predisposizione Elenco delle società ed Enti Consolidati e delega al Rettore per l’informativa ai soggetti consolidati.

                                                                                                                                           

 

  • di approvare, ai sensi del Decreto Interministeriale 11 aprile 2016 n. 248, unitamente al documento già allegato sub lett. V2), per costituirne parte integrante e sostanziale, l’elenco degli enti/società, come di seguito riportati, rientranti nell’area di consolidamento del Gruppo “Università degli Studi di Perugia”, ai fini della predisposizione del bilancio consolidato del suddetto Gruppo al 31 dicembre 2016:
    • FONDAZIONE UNIVERSITARIA AZIENDA AGRARIA - FUAA (C.F.02884950540), in quanto rientrante nella casistica individuata alla citata lett. a) “fondazioni universitarie istituite ai sensi dell'articolo 59, comma 3, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, e successive modificazioni”, dell’art. 1, D.I. n. 248/2016;
    • CONSORZIO IPASS SCARL (P.IVA 03623720756),

in quanto rientranti nella casistica individuata alla citata lett. b) “società di capitali controllate dalle università ai sensi del codice civile”, dell’art. 1, D.I. n. 248/2016;

  • Associazione CONSORZIO TUCEP (P.IVA 01980760548);
  • Associazione CENTRO PER LO SVILUPPO AGRICOLO E RURALE - Ce.S.A.R. (P.IVA 01412030544),

in quanto rientranti nella casistica individuata alla citata lett. c) “altri enti nei quali le università hanno il potere di esercitare la maggioranza dei voti nell'assemblea dei soci”, dell’art. 1, D.I. n. 248/2016;

  • FONDAZIONE SIRO MORETTI COSTANZI (C.F. 94108940548/P.IVA 02872820549);
  • COLLEGIO PIO DELLA SAPIENZA (C.F. 00222400541);
  • FONDAZIONE DOTT. RICCARDO TETI (C.F. 80008180541);
  • FONDAZIONE FRANCESCO REBUCCI (C.F. 80008200547);
  • FONDAZIONE PER L'ISTRUZIONE AGRARIA IN PERUGIA (C.F. 00163600547),

         in quanto rientranti nella casistica individuata alla citata lett. d) “altri enti nei quali le università possono nominare la maggioranza dei componenti degli organi di amministrazione”, dell’art. 1, D.I. n. 248/2016;

  • di disporre, conseguentemente, che tutti gli altri enti di cui alla tabella già allegata sub lett. V2), per le motivazioni ivi esposte non rientrano tra i soggetti da includere nell’area di consolidamento del Gruppo “Università degli Studi di Perugia”, ai fini della predisposizione del bilancio consolidato del suddetto Gruppo al 31 dicembre 2016;
  • di stabilire sin d'ora che qualora gli enti/società rientranti nell'area di consolidamento non provvedano ad inviare la documentazione necessaria alla redazione del bilancio consolidato dell'esercizio 2016 entro il 13 ottobre p.v., gli stessi non saranno oggetto di consolidamento;
  • di disporre che, in attuazione delle prescrizioni normative, l’esame degli enti/società rientranti nell’area di consolidamento venga annualmente sottoposto a questo Consesso per l’aggiornamento del relativo elenco;
  • di delegare il Rettore, per il tramite della Ripartizione Gestione Risorse Finanziarie e della Ripartizione Affari Legali, a dare esecuzione, in virtù dell’art. 4 del D.I. n. 248/2016, al presente provvedimento.

 

O.d.G. n. 30bis) Oggetto: Riorganizzazione dei Centri di Ricerca di Ateneo ai sensi dell’art. 140 del Regolamento Generale di Ateneo: determinazioni.

                                                                                                                                                         

  • di approvare la relazione della Commissione istruttoria già allegata sub W1) alla presente delibera per costituirne parte integrante e sostanziale, unitamente alla valutazione effettuata e di seguito riportata:

Centri di Ricerca di Ateneo con valutazione molto positiva:

- il Centro di Eccellenza sulla Birra (C.E.R.B.);

- il Centro Studi del Cavallo Sportivo (CSCS);

- il Centro Studi Giuridici sui Diritti dei Consumatori;

-il Centro Universitario di Ricerca Interdipartimentale sull’attività Motoria (CURIAMO);

- il Centro Universitario di Ricerca sulla Genomica Funzionale (C.U.R.Ge.F.);

- il Centro di Simulazione Medica Avanzata (CSMA);

Centri di Ricerca Interuniversitari – con sede presso questo Ateneo - con valutazione molto positiva:

- il Centro Interuniversitario di ricerca sull’Inquinamento e sull’Ambiente “Mauro Felli” (C.I.R.I.A.F.);

- il Centro Interuniversitario di ricerca sulla Malaria – Italian Malaria Network (IMN);

Centri di Eccellenza con valutazione molto positiva:

- Centro di Eccellenza Tecnologie Innovative Applicate alla Ricerca Archeologica e storico artistica – SMAART;

- Centro di Eccellenza sui Materiali Innovativi Nanostrutturati per applicazioni Chimiche Fisiche e Biomediche - CEMIN;

Centri di Ricerca di Ateneo con valutazione positiva:

- il Centro di Medicina Perinatale e della Riproduzione (CMPR);

- il Centro Studi Interfacoltà “Lamberto Cesari”;

- il Centro Studi “Accademia romanistica Costantiniana”;

- il Centro Studi sulla Spiritualità medievale;

- il Centro di Ricerca di Proteomica e Genomica della Tiroide (CRiProGet);

- il Centro di Ricerca sulla Sicurezza Umana (CRISU);

- il Centro di Studio sul dolore animale (CESDA);

Centri di Ricerca Interuniversitari – con sede presso questo Ateneo - con valutazione positiva:

- il Centro Interuniversitario per l’Ambiente (C.I.P.L.A.);

- il Centro Interuniversitario di Studi Francescani;

  • di disporre, conseguentemente, e per le motivazioni di cui in premessa e parte motiva, quanto segue:
  1. a) la disattivazione dei seguenti Centri di ricerca di Ateneo:
  • Centro di Ricerca Società della Conoscenza e Tecnologie Forensi (C.Ri.S.Co.Te.F.);
  • Centro Universitario di Alta Cultura, Studio e Ricerca sulle Radici culturali ebraico-cristiane;
  1. l’adozione di tutti gli atti necessari e finalizzati alla disattivazione dei seguenti Centri Interuniversitari:
  • Centro Interuniversitario di Ricerca e Formazione in Flebologia – CIRFF, sentito il Dipartimento di Scienze Chirurgiche e Biomediche;
  • Centro Interuniversitario per la Didattica delle Discipline Statistiche – CIRDIS.
  • di disporre che i seguenti Centri di ricerca di Ateneo, dipartimentali ed interdipartimentali:
  • Centro di Eccellenza sulla Birra (C.E.R.B.);
  • Centro Studi del Cavallo Sportivo (CSCS);
  • Centro Studi Giuridici sui Diritti dei Consumatori;
  • Centro Universitario di Ricerca Interdipartimentale sull’attività Motoria (CURIAMO);
  • Centro Universitario di Ricerca sulla Genomica Funzionale (C.U.R.Ge.F.);
  • Centro di Simulazione Medica Avanzata (CSMA);
  • Centro di Medicina Perinatale e della Riproduzione (CMPR);
  • Centro Studi Interfacoltà “Lamberto Cesari”;
  • Centro Studi “Accademia romanistica Costantiniana”;
  • Centro Studi sulla Spiritualità medievale;
  • Centro di Ricerca di Proteomica e Genomica della Tiroide (CRiProGet);
  • Centro di Ricerca sulla Sicurezza Umana (CRISU);
  • Centro di Studio sul dolore animale (CESDA);

si dovranno conformare al modello organizzativo del regolamento di funzionamento adottato da questo Consesso nella seduta del 23 novembre 2016, che a mente dell’art. 47 dello Statuto di Ateneo dovrà essere approvato dal Dipartimento proponente nel quale far confluire, di volta in volta, ove ritenuto necessario e utile, la regolamentazione dei rapporti tra il Centro e il Dipartimento proponente, nonché della riconducibilità delle pubblicazioni al centro medesimo;

  • di disporre, altresì, che il suddetto schema tipo di regolamento di funzionamento, da integrare, ove necessario, come sopra, sia utilizzato anche per tutti i Centri di ricerca dipartimentali e interdipartimentali di nuova istituzione;  
  • di dare mandato alla Ripartizione Affari Legali di proseguire negli adempimenti necessari per il perfezionamento delle determinazioni assunte con la presente delibera, in uno con il perfezionamento, entro il 31 gennaio 2018, delle modifiche al Regolamento Generale di Ateneo e al Regolamento per l’Amministrazione, la Finanza e la Contabilità, in itinere, prodromiche e necessarie a dare compiuta attuazione alla riorganizzazione dei Centri di ricerca ex art. 140 del Regolamento Generale di Ateneo.

 

O.d.G. n. 31) Oggetto: Accordo di Cooperazione Interuniversitaria tra l’Università degli Studi di Perugia e Curtin University (Australia).

 

 

  • di approvare l’Accordo di Cooperazione Interuniversitaria tra la l’Università degli Studi di Perugia e Curtin University (Australia) e i relativi protocolli attuativi per lo scambio di docenti e studenti, nel testo allegato al presente verbale alla lettera X), in lingua italiana e in lingua inglese, per farne parte integrante e sostanziale, autorizzando il Rettore alla sottoscrizione dello stesso.

 

O.d.G. n. 32) Oggetto: Accordo di Cooperazione Interuniversitaria tra l’Università degli Studi di Perugia e The Technion, Israel Institute of Technology (Israele).

 

  • di approvare l’Accordo di cooperazione tra l’Università degli Studi di Perugia e The Technion, Israel Institute of Technology (Israele), nel testo allegato al presente verbale alla lettera Y), in lingua italiana e in lingua inglese, per farne parte integrante e sostanziale, autorizzando il Rettore alla sottoscrizione dello stesso.

 

O.d.G. n. 33) Oggetto: Accordo di Cooperazione Interuniversitaria tra l’Università degli Studi di Perugia e The City University of New York (CUNY), a nome del City College, unità accademica di CUNY (USA).

 

 

  • di approvare l’Accordo di Cooperazione tra l’Università degli Studi di Perugia e The City University of New York (CUNY), a nome del City College, unità accademica di CUNY (USA) nel testo allegato al presente verbale alla lettera Z), in lingua italiana e in lingua inglese, per farne parte integrante e sostanziale, autorizzando il Rettore alla sottoscrizione dello stesso.

Non essendovi altro argomento all’ordine del giorno da trattare, la seduta ordinaria del Consiglio di Amministrazione del 19 luglio 2017 termina alle ore 18:05.

       IL SEGRETARIO VERBALIZZANTE                         IL PRESIDENTE        

     (Dott.ssa Alessandra De Nunzio)                   (Rettore Prof. Franco Moriconi)

Vai a inizio pagina
Sommario