Vai al contenuto principale

Ancora un grande riconoscimento per il Prof. Brunangelo Falini, illustre professore di Ematologia del nostro Ateneo, che questa mattina a Roma, presso l’Accademia Nazionale dei Lincei, a Palazzo Corsini, in Via della Lungara, alla presenza del Presidente Mattarella ha ricevuto il Premio Nazionale del Presidente della Repubblica per le discipline comprese nella Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali.

La motivazione recita: “L’attività di ricerca di Brunangelo Falini, si distingue per la modernità dell’impostazione, per l’utilizzo di metodologie e conoscenze interdisciplinari avanzate di biologia molecolare e cellulare e di bioinformatica applicate alla caratterizzazione delle leucemie. Ha ottenuto importanti ed essenziali risultati nella caratterizzazione molecolare dei linfomi anaplastici a larghe cellule, delle leucemie mieloidi acute con normale quadro citogenetico e dei linfomi a cellule capellute, permettendo una loro diagnosi precoce e un approccio originale alla loro terapia. Il Prof. Falini ha costituito in Perugia un gruppo di ricerca giovane, molto attivo, altamente qualificato, leader internazionale riconosciuto nel settore dell’ematologia, attento non solo alla ricerca per la comprensione delle patologie ma anche alla salute del singolo malato. Gruppo che onora la ricerca biomedica italiana.

Nella stessa cermonia è stato premiato anche il Prof. Enrico Tiacci che ha ricevuto il Premio Internazionale "Francesco De Luca" riservato ai medici impegnati nella ricerca sui tumori.

”L’Università degli Studi di Perugia è stata rappresentata alla cerimonia dal Pro Rettore Prof. Fabrizio Figorilli.

125257033 0f98996c 37e8 44f5 80a4 3e9009e5c1df

Il Prof. Brunangelo Falini

tiacci

Il Prof. Enrico Tiacci

Vai a inizio pagina
Sommario