Vai al contenuto principale

Il manoscritto in questione, appartenente al corpus della cosiddetta “Accademia degli Insensati” di Perugia, è stato messo in luce dalla dott.ssa Alessandra Panzanelli Fratoni ed è ora oggetto di uno studio approfondito da parte della Prof.ssa Laura Teza, docente di Storia dell'arte umbra e di Metodologia della storia dell'arte. L’opera rappresenta una testimonianza unica nel suo genere e contiene le “imprese” della stessa Accademia, rappresentante graficamente in modo del tutto innovativo per l’epoca.

Un articolo della Prof.ssa Teza al riguardo è stato pubblicato sull'ultimo numero (2017) della prestigiosa rivista internazionale "Journal of the Warburg and Courtauld Institutes" e una conferenza su una in particolare delle “imprese” in essa rappresentate, quella dell’accademico Federico Zuccari, emblematica dell’indissolubile intreccio tra componente figurativa e letteraria, si terrà giovedì 11 gennaio alle ore 18 a Roma, presso la Bibliotheca Hertziana-Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte, (Villino Stroganoff).

 

immagine 1

Vai a inizio pagina
Sommario