Vai al contenuto principale

L’Università degli Studi di Perugia si è classificata al decimo posto tra tutti gli Atenei italiani nell’assegnazione e nel finanziamento, da parte del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, dei posti da ricercatore di tipo “B”.

I posti complessivamente assegnati all’Ateneo perugino sono 32, dei quali 12 assegnati ai 6 dipartimenti che, pur avendo i requisiti per la selezione, non sono stati beneficiari del finanziamento ministeriale per l'eccellenza. Si tratta di un ulteriore importante riconoscimento, che testimonia l’impegno dell’Ateneo nel portare avanti l’obiettivo di riequilibrare la presenza di giovani ricercatori, nonché di valorizzare la qualità dei livelli di ricerca delle diverse aree disciplinari e di individuare specifiche aree strategiche della ricerca scientifica e tecnologica.

Vai a inizio pagina
Sommario