Vai al contenuto principale

E’ stata presentata ieri 26 aprile, nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma, la seconda edizione del progetto “Le Università per la legalità”, progetto promosso dalla Fondazione Giovanni Falcone che vede il coinvolgimento di 17 Atenei italiani, impegnati nel contrapporre la cultura della legalità e della conoscenza a ogni forma di criminalità organizzata.

Tra i molti e significativi progetti, ha riscosso grande interesse quello presentato dall’Università degli Studi di Perugia. Il Prof. Enrico Carloni, delegato per l’occasione dal Rettore, è stato accompagnato dagli studenti Riccardo Colangeli (che ha illustrato il progetto) e Antonella Di Matteo. Il progetto vede l’Ateneo perugino impegnato nell’organizzazione di un ciclo di incontri sulla legalità e sulla lotta alla corruzione, aperti sia agli studenti che alla cittadinanza.

“L’Università deve farsi portatrice dei valori della legalità – ha dichiarato il Prof. Carloni – non solo all’interno delle aule ma uscendo dalle sue mura e facendo attivamente rete grazie alle iniziative portate avanti in primis dagli studenti. A partire dalla sottoscrizione del protocollo di intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e la Fondazione Giovanni Falcone, molto è stato fatto e molto rimane ancora da fare. Possiamo senz’altro dire che l’Università di Perugia, con il progetto presentato, oggi ha fatto la sua parte. Ringrazio il Rettore, Prof. Moriconi, per l’interesse e la sensibilità con la quale ha seguito e continua a seguire i temi trattati nella giornata di oggi”.

 whatsapp image 2018 04 27 at 12.46.26

 

Vai a inizio pagina
Sommario