Vai al contenuto principale

Il coro dell’Università degli Studi di Perugia ha partecipato, a Urbino, alla quinta edizione di UNInCANTO, rassegna dei cori universitari.

Vi hanno preso parte, oltre a quello di Perugia, altre sei compagini corali: Università di Firenze, Coro Harmonia dell’Università di Bari, Coro C.R.U.A. dell’Università Politecnica delle Marche, Coro dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Coro 1506 dell’Università degli Studi di Urbino e Coro “Ildebrando Pizzetti” dell’Università di Parma che alla fine è risultato vincitore.

Il coro perugino (lo scorso anno si era classificato al primo posto, conquistando la “feluca d’oro”), composto da oltre 50 elementi, pur non essendo riuscito a bissare il successo, ha ottenuto ottimi riscontri e ha partecipato ai vari momenti che hanno caratterizzato la due giorni urbinate: la lectio “Il furore e il silenzio. Vite di Gioachino Rossini”,  curata dal giornalista e storico musicale Vittorio Emiliani sulla complessa figura di Gioachino Rossini, dal titolo del suo ultimo libro appena dato alle stampe; il flash-mob con tutti i cori nella centralissima Piazza della Repubblica sulle note del Carnevale di Rossini; la competizione vera e propria che ha visto il coro perugino riscuotere entusiastici applausi con il celebre “New York, New York” e con il tema principale di “C’era una volta il West” nell’arrangiamento originale del pianista e compositore Francesco Andreucci che ha brillantemente accompagnato la soprano Elena Vigorito, che con la sua voce ha conquistato il Palazzo Ducale.

 

corounipg

(Il coro dell'Università degli Studi di Perugia)

 

Il coro dell’Unipg, diretto da Marta Alunni Pini, al pari degli altri 6 gruppi, ha anche offerto brevi esibizioni in vari punti caratteristici della città; a Perugia è toccata la chiesa di San Sergio.

Al termine tutti i cori si sono quindi esibiti nella corte d’onore del Palazzo Ducale.  

Nel salutare il pubblico, Sandro Azzarelli, presidente del coro Unipg, ha ringraziato l’organizzazione e ha ricordato come dall’8 al 10 novembre si terrà proprio a Perugia il secondo simposio internazionale dei cori universitari che vedrà il capoluogo umbro ospitare una dozzina di gruppi corali inclusi quello sloveno di Lubiana e quello ungherese di Vac.

La rassegna di Urbino è stata una splendida occasione di incontro e confronto tra cori universitari, molto spesso diversi per numero, composizione, repertorio, ma uniti tutti dallo stesso piacere di stare insieme e fare musica. UNInCANTO nasce infatti nel 2014 con l’intento di promuovere momenti di scambio tra cori universitari e di far conoscere Urbino e il suo ricchissimo patrimonio artistico, compresi i suoi spazi più intimi e suggestivi.

Una partecipazione molto positiva che ha consentito ai responsabili e componenti del corso dell’Ateneo perugino di allacciare importanti rapporti, in particolare  con i gruppi corali dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e con quello dell’Ateneo di Firenze, con l’idea di dar vita a ‘gemellaggi’.

 

Vai a inizio pagina
Sommario