Vai al contenuto principale

Lunedì 25 giugno, ore  10,30, presso la Sala Dessau di Palazzo Murena, Sede del Rettorato, si terrà la cerimonia di premiazione delle due tesi di laurea vincitrici del bando di concorso dell’Università degli Studi di Perugia, promosso dal Comitato Unico di Garanzia, su argomenti legati ai temi della violenza sulle donne,  pari opportunità, benessere organizzativo, e discriminazione di genere. 

La commissione giudicatrice, composta dai professori Stefano Giubboni, Massimo Nafissi e Natasa Raschi, ha assegnato i premi a:

1) Maria Laura Bedini con una tesi dal titolo “Divario di genere: una prospettiva generale e il caso studio dei laureati dell’Università degli Studi di Perugia”;

2) Resmie Haliti, "Una etnografia della memoria: il caso della violenza sulle donne in Kosovo".

"La sensibilità e la profondità con la quale sono stati trattati i temi oggetto delle tesi vincitrici  - ha dichiarato la Prof.ssa Mirella Damiani, Delegata del Rettore per il settore Pari opportunità e politiche sociali - sono una testimonianza non solo dell'importanza loro attribuita dalle nuove generazioni, ma anche e soprattutto della necessità di continuare nel percorso intrapreso dall'Ateneo negli ultimi anni. Un cammino fatto di inclusione, dialogo e attenzione ai temi di genere".

Saranno presenti alla premiazione il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Perugia, Prof. Franco Moriconi, i componenti della Commissione giudicatrice e il Presidente del Comitato Unico di Garanzia, Prof. Emidio Albertini.

 

Vai a inizio pagina
Sommario