Vai al contenuto principale

Sono state poste stamane le basi per l’avvio di una futura partnership fra Università degli Studi di Perugia, Besana s.p.a. e Fondazione per l'Istruzione Agraria, da formalizzare, auspicabilmente, con la sottoscrizione di un protocollo di intesa: l'accordo porterà la nocciola “Tonda Francescana”, varietà tutelata dall’Università degli Studi di Perugia e moltiplicata presso i vivai della Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia, all’attenzione dei mercati nazionali ed internazionali, attraverso la collaborazione con il gruppo Besana S.p.a., leader in Europa per la commercializzazione di frutta secca.

Questo in sintesi il risultato dell'incontro di oggi a Palazzo Murena fra il Prof. Franco Moriconi - Rettore dell’Università degli Studi di Perugia e Presidente della Fondazione dell’Istruzione Agraria e il Dott. Giuseppe Calcagni - Presidente di Besana S.p.a., accompagnato dalla Dott.ssa Maria Rosaria Speranza - Responsabile della Besana International Agricola e il Dott. Mauro Cozzari - Direttore Amministrativo della Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia. Insieme a loro, erano presenti anche la Dott.ssa Gina Olsen - Responsabile Ufficio ILO e Terza Missione dell'Ateneo e la Dott.ssa Alessia Bonfiglio, e il Dott. Mauro Brunetti - Direttore tecnico della Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia.

 

da sx calcagni moriconi brunetti cozzari

(Calcagni, Moriconi, Brunetti, Cozzari)

 

La collaborazione che si instaurerà, oltre che il campo della produzione di nocciole di qualità, riguarderà anche il settore della ricerca e della formazione negli ambiti di interesse comune delle parti.

 

incontro besana unipg fia

(Un momento dell'incontro)

Vai a inizio pagina
Sommario