Vai al contenuto principale

 

Si è svolta nel pomeriggio di ieri, 30 ottobre, la visita del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Prof. Franco Moriconi, al Gruppo Loccioni, azienda leader a livello mondiale nel settore della progettazione e realizzazione di soluzioni di misura e qualità in diversi settori industriali.

L’Università degli Studi di Perugia intrattiene da tempo rapporti con Loccioni tramite collaborazioni basate su progetti con diversi Dipartimenti ma, grazie ai contatti stabiliti, è emersa l’intenzione di entrambe le parti di rafforzare il legame esistente al fine di creare un collegamento diretto tra l’Università e l’azienda, assicurando così possibilità concrete e di alto profilo ai laureati dell’Ateneo.

 

loccioni2

                                     (Il Rettore Moriconi e il Presidente Enrico Loccioni)

 

Un incontro, quello di Moriconi con Enrico Loccioni, Presidente dell’importante gruppo industriale, che si inserisce nell’ambito delle importanti iniziative intraprese dall’Ateneo per stabilire contatti forti e duraturi con imprese che hanno tra i propri obiettivi strategici di crescita quello di investire nei giovani, quali ad esempio il recente accordo strategico siglato dal Rettore a Modena, nella cosiddetta Motor Valley, con l’azienda HPE-COXA, leader del settore di soluzioni ingegneristiche d’avanguardia ed elaborazione di progetti nei settori Automotive e Motorsport, la quale ha in progetto di assumere un centinaio di laureati all’anno per tre anni, o ancora i contatti stabiliti con l’ART SpA di Giancarlo Luigetti, altra straordinaria realtà industriale con una avanzatissima esperienza di ricerca ed innovazione tecnologica.

Tratti comuni di queste aziende sono l’investimento nell’innovazione, la dimensione internazionale e la volontà di dare spazio ai giovani meritevoli, caratteristiche che hanno portato alla scelta di stabilire un contatto privilegiato con l’Università degli Studi di Perugia.

“Intendiamo fare tutto quanto in nostro potere – ha dichiarato il Rettore Moriconi – per assicurare ai nostri giovani di talento, e ne abbiamo veramente tanti, delle reali possibilità future che siano all’altezza delle loro capacità. La collaborazione con imprese di così grande qualità non solo ci fa molto piacere, perché costituisce un riconoscimento sul campo della qualità della nostra didattica e della ricerca, ma ci permette una contaminazione con realtà operative che non potrà che portare grandi frutti anche a livello accademico”.

 

Vai a inizio pagina
Sommario