Vai al contenuto principale

Il professor Paolo Gresele, internista e responsabile del Centro Emostasi e Trombosi afferente al Dipartimento di Medicina dell’Università di Perugia, è il nuovo ‘presidente eletto’ della Società Italiana per lo Studio dell’Emostasi e della Trombosi (SISET); va ad affiancare l’attuale presidente, professor Armando Tripodi (Università di Milano) per il biennio 2018-2020 e assumerà la presidenza fra due anni.

L’elezione è avvenuta durante il recente XXV congresso nazionale della SISET tenutosi a Firenze che ha visto la partecipazione di oltre 600 medici e studiosi del settore provenienti da tutta Italia.

L’importante incarico nazionale ottenuto da Paolo Gresele rappresenta un riconoscimento dell’attività portata avanti negli ultimi decenni nella diagnosi e cura delle patologie trombotiche ed emorragiche e della ricerca scientifica svolta su questi temi, e una testimonianza degli elevati livelli raggiunti in questo campo dalla scuola medica perugina. Fa seguito al ruolo di presidente del sottocomitato scientifico sulla fisiologia piastrinica della Società Internazionale di Emostasi e Trombosi (ISTH) che il professore perugino ha ricoperto negli ultimi 5 anni.

Di particolare rilievo è l’attività di ricerca sulle malattie emorragiche e trombotiche coordinata dal professor Gresele e resa possibile grazie al fondamentale apporto di giovani ricercatori formatisi alla sua scuola nel corso degli ultimi anni.

Vai a inizio pagina
Sommario