Vai al contenuto principale

Un Ateneo connesso che guarda al futuro e sempre più vicino agli studenti grazie a servizi potenziati e una rete efficiente che contribuisce a fornire un ambiente di apprendimento di prima qualità. Si sono conclusi i lavori relativi al progetto sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia con uno stanziamento di 300mila euro finalizzato alla implementazione di soluzioni tecnologiche innovative e all’attivazione di una copertura estesissima della rete wi-fi universitaria. 

Oltre 500 access point collocati tra le aule di via del Giochetto e del polo di Ingegneria, in quelle dell’area della Conca afferenti a Farmacia, Giurisprudenza, Chimica e Fisica, ad Agraria, Veterinaria e al Centro Linguistico d’Ateneo, oltre che presso le aule di Fisica in piazza dell’Università, di Scienze Motorie in zona Pallotta, di Medicina nel Polo di Terni e negli spazi universitari del Centro Storico di Perugia. Simili interventi sono stati realizzati anche nell’aula 1 dei Dipartimenti di Economia e Scienze Politiche e presso l’Aula studentesca autogestita al Dipartimento di Giurisprudenza, assicurando così, con quest’ultima, copertura a tutti gli spazi di aggregazione e studio in autogestione.

Si tratta di un’ iniziativa di grande rilievo, che consentirà agli studenti e all’utenza universitaria il pieno accesso alla rete wireless e, di conseguenza, l’utilizzo delle tecnologie informatiche a supporto della didattica e dei servizi d’Ateneo.

L’aspetto innovativo dell’estensione della copertura wi-fi riguarda l’uso di una tecnologia software sviluppata dalla Ripartizione Informatica dell’Ateneo.

“Non possiamo che ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia – sottolinea il Magnifico Rettore, Prof. Franco Moriconi – sempre al nostro fianco e senza il supporto della quale non avremmo potuto raggiungere gli importanti obiettivi di innovazione, informatica e didattica che ci eravamo prefissati e che ora abbiamo conseguito, non senza sforzo e impegno da parte sia nostra che della Fondazione, e grazie anche al lavoro della Ripartizione informatica dell’Ateneo, che con grande competenza ha seguito il progetto. La copertura wi-fi e le aule garantiranno il pieno utilizzo delle tecnologie informatiche a supporto della didattica e dei servizi d’Ateneo. L’auspicio è di continuare un percorso di reciproca collaborazione e crescita”.

“La copertura wi-fi dell’Ateneo perugino - commenta il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Giampiero Bianconi - è solo uno dei progetti con cui la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia sostiene l’innovazione dell’Università degli studi di Perugia. Siamo convinti che il nostro Ateneo debba necessariamente essere al passo con i tempi per promuove un'offerta formativa professionalizzante e integrata e sostenere la ricerca di qualità, in una costante ottica di internazionalizzazione e di scambio culturale con altre università. Solo qualche mese fa ci siamo recati presso le strutture interessate dai lavori di copertura della rete wi-fi per verificare lo stato dei lavori ed oggi possiamo dire con soddisfazione di aver completato uno dei tasselli di un percorso che ci vede impegnati al fianco dell’Ateneo anche attraverso il finanziamento di borse di studio e di iniziative per la promozione dell’Università”. 

 

Vai a inizio pagina
Sommario