Vai al contenuto principale

Presentato, questa mattina, in conferenza stampa, il progetto ClickOrienta, strumento di orientamento a distanza per la promozione dell'offerta formativa dell’Università degli Studi di Perugia. E’ stato finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia ed è consultabile all’indirizzo  www.clickorientaunipg.it 

L’iniziativa è stata illustrata dal Rettore Franco Moriconi, dalla professoressa Anna Martellotti, delegato del Rettore per l’Orientamento e dal dottor Fabrizio Stazi, Segretario Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, a Palazzo Murena, sede del Rettorato dell’Ateneo perugino.

“L’aumento degli studenti iscritti provenienti da fuori regione e da paesi stranieri – ha dichiarato il Rettore Franco Moriconi – rappresenta una sfida importante soprattutto per quanto riguarda l’orientamento e, come dico sempre, non possiamo permetterci il lusso di farci trovare impreparati. Per questo, grazie al fondamentale sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e all’instancabile opera della professoressa Martellotti, l’Ateneo ha risposto con l’integrazione di tecnologie innovative in un progetto di ampio respiro e destinato a divenire fondamentale negli anni a venire. Consentirà ai nostri potenziali studenti di fruire dei nostri servizi in qualsiasi momento e in ogni luogo, trascendendo così i limiti temporali e geografici del tradizionale orientamento in presenza. Non solo, con questo progetto si rendono disponibili strumenti del tutto innovativi, che consentiranno di compiere visite virtuali ai nostri laboratori, assistere a prototipi di lezione, a open-day virtuali e molto altro ancora”.

 

moric

                                      (Il Rettore Moriconi durante la conferenza stampa di ClickOrienta)

 

ClickOrienta – è stato sottolineato nel corso dell’incontro - è uno strumento di orientamento a distanza rivolto all'aspetto della promozione dell'offerta formativa: un portale ben organizzato, con una struttura piramidale, che passa da una homepage collettiva a cinque spazi divisi per aree disciplinari, in ognuno dei quali sono ospitati materiali informativi e promozionali, relativi ai Dipartimenti che la rappresentano, e in ordine gerarchico, a ogni corso di laurea.

La gran parte dei materiali è rappresentata da video e infografiche, di breve durata e grande impatto: si è scelto cioè di utilizzare uno dei linguaggi più graditi al target cui il portale è destinato, i neodiplomati di scuola superiore.

La professoressa Martellotti è scesa poi nel dettaglio illustrando i motivi che hanno portato a concretizzare il progetto, grazie a un finanziamento ad hoc della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

“Degli oltre 7.600 nuovi immatricolati dell'AA 2016-17, ad esempio, solo 4.600 provengono dall'Umbria, e circa 1.200 da regioni limitrofe quali Lazio, Marche, Toscana – ha evidenziato la professoressa Martellotti citando i dati del Bilancio sociale d'Ateneo -. Il resto viene da aree più distanti, con le quali il contatto in presenza è costoso e comunque molto occasionale. Da qui la scelta di puntare su un progetto mirato, ClickOrienta: un portale con un linguaggio in grado di intercettare il target al quale è destinato, quello dei neodiplomati di scuola superiore”.

 

anna martellotti x clickorienta

               (La Prof.ssa Anna Martellotti, Delegata del Rettore all'Orientamento)


“ClickOrienta – ha affermato Fabrizio Stazi, Segretario Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, portando il saluto del presidente – fa parte dei progetti che la Fondazione sostiene convintamente per promuovere le attività dell’Ateneo perugino, nella convinzione che la nostra Università svolga un ruolo di primo piano non solo per la crescita e la formazione degli studenti ma anche per lo sviluppo del territorio sotto il profilo culturale, economico e occupazionale. Aver contribuito a creare uno strumento calibrato sui modelli comunicativi dei giovani, che promuove l’offerta didattica con modalità innovative e all’avanguardia, significa dunque aver condiviso una sfida a cui le università italiane non possono sottrarsi: attrarre studenti provenienti da altre regioni e da altri Paesi, incentivando così la mobilità studentesca e rafforzando la visibilità dell’Ateneo su scala internazionale”.

 

fabrizio stazi             (Il Dott. Fabrizio Stazi, Segretario Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia)

 

Vai a inizio pagina
Sommario