Vai al contenuto principale

Dopo l’anteprima di oggi, affidata alla lectio magistralis del Premio Nobel, Eric Kandel, domani, venerdì 27 settembre 2019, è il giorno di SHARPER – Notte Europea dei Ricercatori la manifestazione che fa dialogare i cittadini – famiglie, teenager e studenti, ma anche bambini – con i ricercatori di ogni ambito e disciplina, attraverso una serie di eventi divulgativi pensati interamente per il pubblico dei non addetti ai lavori.

Il taglio del nastro ufficiale dell’evento è previsto alle ore 15.30, presso il Rettorato (ingresso fronte Aula Magna); saranno presenti tra gli altri il Rettore professor Franco Moriconi, il futuro Rettore professor Maurizio Oliviero e il coordinatore di Sharper per l’Ateneo di Perugia professor Helios Vocca. 

Sharper Night 2019 a Perugia sarà caratterizzato da una lunga maratona di incontri con la scienza, dalle ore 14 alla mezzanotte, con 70 appuntamenti frutto del contributo di tutti i 16 Dipartimenti dell’Ateneo perugino animando il centro storico del capoluogo umbro e la nuova area urbana di Monteluce.

Sono 16 i luoghi coinvolti fra strutture universitarie, musei, sale storiche, birrerie, giardini e teatri: 1. Palazzo Murena sede del Rettorato (Piazza dell’Università, 1); 2. il Dipartimento di Fisica e Geologia (Via A. Pascoli); 3. il Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie (Via Elce di Sotto); 4. il Dipartimento di Scienze, Farmaceutiche (Via del Liceo, 1); 5. La Palazzina di Geologia e Paleontologia (Piazza dell’Università); 6. il Dipartimento di Matematica e Informatica (Via A. Pascoli); 7. il Dipartimento di Scienze Politiche (Via A. Pascoli); 8. il Dipartimento di Economia (Via A. Pascoli, 20); 9. il Dipartimento di Giurisprudenza (Via A. Pascoli, 33); 10. l’Elfo Pub (Via Sant’Agata); 11. la Biblioteca S. Matteo degli Armeni (Via Monteripido, 2); 12. l’Arco di via dei Priori (Via dei Priori); 13. il Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione (Piazza Ermini, 1); 14. la Gipsoteca (Via dell’Aquilone, 7); 15. il Minimetrò (Capolinea e tutte le stazioni); 16. la Piazza Monteluce

Per scoprire i tanti temi che verranno affrontati nel corso del pomeriggio si veda il programma completo all’indirizzo: http://bit.ly/2kupVnW

A dialogare con le curiosità del pubblico di tutte le età saranno oltre 100 professori e ricercatori dell’Ateneo perugino, insieme a 121 fra dottorandi, assegnisti, studenti: sarà un’occasione preziosa, insomma, per conoscere idee, progetti e sfide che legano Perugia alla comunità nazionale e internazionale della ricerca oltre che per comprendere il ruolo che la scienza ha nella società e nella vita di tutti i giorni dei cittadini.

A Perugia l’evento si tiene per il sesto anno consecutivo ed è organizzato dall’Università degli Studi di Perugia in collaborazione con Psiquadro e con il patrocinio di Regione Umbria Comune di Perugia.

Molti anche gli appuntamenti che animeranno i laboratori aperti nella zona di via Pascoli nei Dipartimenti di Fisica e Geologia, di Chimica, Biologia e Biotecnologie, di Scienze Farmaceutiche, di Matematica e Informatica: un’occasione davvero imperdibile per vedere cosa fanno, dove e come lavorano i ricercatori universitari.

Nel pomeriggio, tra le 16 e le 19, poi, in collaborazione con Minimetro spa si svolgerà un insolito “Scienziati a bordo”: sulle vetture del Minimetrò, un team di ricercatori intratterrà i passeggeri con brevi racconti di scienza e curiosità dal mondo della ricerca.

Sharper – Notte Europea dei Ricercatori si svolgerà domani in contemporanea in 12 capoluoghi di provincia per un totale di 8 regioni: insieme a Perugia, Ancona, Cagliari, Caserta, Catania, L’Aquila, Macerata, Napoli, Nuoro, Palermo, Pavia, Trieste, per un totale di più di 600 attività tra mostre, spettacoli, concerti, giochi, conferenze e centinaia di altre iniziative realizzate da oltre 4000 ricercatori.

Pagina web dell’evento:  http://www.sharper-night.it/sharper-perugia

Altre informazioni   www.nottedeiricercatori.it

 

sharper 2019

Vai a inizio pagina
Sommario