Vai al contenuto principale

L’Università degli Studi di Perugia sarà presente su Rai3 nella trasmissione PresaDiretta  di lunedì 7 ottobre 2019, alle ore 21.45.

Nel servizio “Il cibo geniale”, curato da Lisa Iotti, verrà illustrato il lavoro del professor Emidio Albertini, docente di Biotecnologie vegetali dell’Ateneo perugino, nel Dipartimento di Scienze Agrarie, alimentari e ambientali.

Con ‘Cibo geniale’, PresaDiretta racconta la più grande rivoluzione tecnologica del ventunesimo secolo, che non è digitale ma biologica. Si chiama CRISPR ed è un’innovativa e sofisticata tecnica di editing genetico. Rappresenta l’ultima frontiera della scienza per tentare di sconfiggere alcune malattie e migliorare la qualità di prodotti come ortaggi, frutta e frumento, una tecnica capace di rivoluzionare l’agricoltura.

Nel corso della puntata il professor Albertini illustrerà la tecnica Crispr e cosa significherà per il cibo del futuro; le riprese sono state fatte nei laboratori di Biotecnologie del Dipartimento di Perugia.

 

emidio albertini 2

                                  (Il Prof. Emidio Albertini)

 

“In particolare – sottolinea il professor Albertini – si parlerà dell’applicazione della tecnica di editing genetico CRISPR per lo sviluppo di varietà vegetali capaci di riprodursi in modo asessuato attraverso semi che sono cloni geneticamente identici. Questo consentirà di avere piante con caratteristiche superiori capaci di produrre semi identici a loro stesse e di riutilizzare parte dei semi di ogni raccolto, senza penalizzazioni sul piano della resa. Questo porterebbe ad un abbattimento dei costi di produzione per gli agricoltori e del prezzo dei prodotti alimentari per i consumatori”.

 

 

Vai a inizio pagina
Sommario