Vai al contenuto principale

Si è svolto stamattina, nella suggestiva Sala del Dottorato di Palazzo Murena, l'incontro tra i rappresentanti dell'Università degli Studi di Perugia e la delegazione della Universidade do Vale do Itajai - Univali, uno dei maggiori istituti di istruzione superiore in Brasile, in cima alle classifiche dei ranking internazionali. Univali, una struttura multicampus che si articola in diverse città dello stato di Santa Catarina, ha attualmente all’attivo più di 60 corsi di laurea e circa 35 corsi di perfezionamento, oltre a undici master e sei corsi di dottorato.

La delegazione Univali era composta dal Rettore, Prof. Valdir Cechinel Filho, dal Vice Rettore con delega all’internazionalizzazione, Prof. Paulo Márcio Cruz e dai Proff. Liton Lanes Pilau SobrinhoMarcio Ricardo Staffen.

A riceverli, per l’Università degli Studi di Perugia, il Magnifico Rettore, Prof. Maurizio Oliviero e le delegate alla didattica e all’internazionalizzazione, Proff.sse Carla Emiliani e Stefania Stefanelli.

Presenti all’incontro il Preside della Facoltà di Diritto dell’Università di Alicante (Spagna), Prof. Pedro José Femenía López, nonché il Direttore dell’Istituto universitario dell’acqua e delle scienze ambientali, Prof. Joaquin Melgarejo Moreno e il Prof. Gabriel Real Ferrer della stessa Università.

 

1 ospiti in sala dottorato con rettore oliviero e delegata stefanelli dsc8529

(Gli ospiti internazionali ricevuti dal Rettore Oliviero. A destra, la Delegata all'Internazionalizzazione, Prof.ssa Stefanelli)

 

I due Rettori, nel corso dell’incontro, hanno manifestato la chiara volontà di rafforzare e ampliare i rapporti tra le due istituzioni, esaminando le possibili aree di mutuo interesse al fine di estendere la collaborazione didattica e la ricerca interuniversitaria comune ai due Atenei.

 

2 filho firma registro dsc8548

(Il Rettore Univali, Prof. Valdir Cechinel Filho, firma il libro degli ospiti)

 

Nel pomeriggio, i delegati Univali e Unipg hanno affrontato, nel corso di un tavolo di lavoro dedicato, le questioni necessarie a gettare le basi per la stipula di una convenzione finalizzata alla collaborazione nella didattica e nella ricerca, nonché al rilascio del doppio titolo in tutti i corsi di laurea, sia di area umanistica-giuridica, che scientifica e della salute. Il primo accordo, che verrà siglato già nei prossimi giorni, è un doppio titolo di dottorato in scienze farmaceutiche.

Domani, 20 novembre, nella Sala del Dottorato, si terrà la cerimonia solenne di discussione delle tesi e conferimento del Dottorato Internazionale congiunto in Scienze Giuridiche e in Ciência Jurídica, che prevede forme di collaborazione al fine di fornire ai dottorandi iscritti presso le due sedi, mediante attività di alta formazione alla ricerca, competenze utili per esercitare in entrambi i Paesi.

L’evento sarà trasmesso in streaming sul portale di Ateneo.

 

Vai a inizio pagina
Sommario