Vai al contenuto principale

A Palazzo Bernabei, sede in Assisi dell’Università degli Studi di Perugia, gli studenti del corso di laurea in Economia del Turismo, questa mattina, hanno incontrato le imprese: un’occasione per mettere in relazione i laureati con le aziende e istituzioni che operano nel comparto turistico.

“Questa di oggi è la seconda occasione di incontro tra le imprese del settore turistico e gli studenti del corso di laurea in Economia del turismo di Assisi, riattivato nel 2015 e nato da un progetto condiviso tra il Dipartimento di Economia e le associazioni del settore di Confcommercio e Confindustria ­-  ha sottolineato il professor Mauro Pagliacci, Presidente corso di laurea con sede a Palazzo Bernabei -.  I lunghi periodi di stage, previsti per rendere professionalizzante il corso, consentono agli studenti di acquisire competenze pratiche apprezzate nel mondo del lavoro. I primi laureati (circa 20), infatti, non hanno avuto difficoltà a trovare un lavoro adeguato alle loro competenze. La nuova prestigiosa sede di Palazzo Bernabei, messa a disposizione dal Comune di Assisi, ha reso più attraente il corso anche agli studenti fuori sede. Particolare attenzione anche all’ internazionalizzazione, come testimonia il protocollo d'intesa con le università svizzere di Les Roches e Glion, due prestigiose eccellenze nella formazione nel settore turistico. Nell'anno accademico in corso si sono immatricolati 37 studenti al primo anno. Gli iscritti complessivamente sono circa 120”.

 

mauro pagliacci dsc 0152

(Il Presidente del Corso di Laurea Mauro Pagliacci)

 

Due le novità che hanno caratterizzato la seconda edizione di "Economia del turismo incontra le imprese".

In primo luogo la presenza di una delegazione di studenti proveniente dell'Istituto Capitini di Perugia, indirizzo turistico, che potranno entrare in contatto anche con il corso di laurea in Economia del Turismo al fine di orientarsi nella scelta del proprio percorso di laurea futuro.

Inoltre sono stati presentati – da parte di Carmela Colaiacovo, Vicepresidente Confindustria Alberghi e dal professor Mauro Pagliacci - i protocolli d’intesa tra l’Università degli Studi di Perugia e le due Università svizzere, “Les Roches“ e “Glion”,  due prestigiose scuole internazionali di specializzazione sul turismo, accordi siglati grazie alla collaborazione con Confindustria Alberghi.

I protocolli consentiranno ai laureati dell’Ateneo perugino, e in particolare a quelli di Economia del Turismo, di accedere - con percorsi riservati e a tariffe agevolate - ai corsi di specializzazione per manager del turismo, erogati da queste sue scuole di formazione di eccellenza a livello internazionale.

“Il Comune di Assisi crede fortemente nel corso di laurea in Economia del Turismo che supportiamo non solo con la sede di Palazzo Bernabei, uno tra gli edifici più belli e prestigiosi della città – ha detto il sindaco Stefania Proietti - ma anche finanziando due ricercatori e, nell’ambito di un protocollo di intesa con l’Ateneo, mettendo a disposizione borse di studio. A voi ragazzi va tutto il nostro incoraggiamento e anche il supporto in questo percorso di studi, consapevoli che le vostre competenze, l’entusiasmo e la capacità d’innovazione daranno impulso al settore turistico. In un momento in cui l’economia è fonte di preoccupazione per noi amministratori - che stiamo cercando di fare rete per chiedere alle istituzioni regionali di investire sulle infrastrutture sia materiali sia immateriali - un plauso va al settore turistico che va in controtendenza e sta portando un’immagine molto positiva dell’Umbria nel mondo. Formare giovani in questo settore, come si sta facendo in Assisi, sempre dialogando con le imprese, è dunque fondamentale per mantenere questo trend”.

 

stefania proietti dsc 0158

(Il Sindaco di Assisi Stefania Proietti)

 

Ha partecipato all’incontro la dottoressa Maria Trani, Direttore generale ADISU Umbria, che ha ricordato come dove ci sono studenti universitari lì c’è l’Adisu per essere di aiuto e sostegno a coloro che hanno come impegno precipuo quello di studiare. Ha ricordato come ad Assisi sia stato attivato il servizio di ristorazione, con il massimo impegno a superare eventuali criticità, ascoltando i rappresentanti degli studenti.

 

trani dsc 0162

(Il Direttore Generale Adisu Umbria Maria Trani)

 

Sono seguite le comunicazioni dei rappresentanti di imprese e istituzioni:  Simone Fittuccia, presidente Federalberghi Umbria (intervenuto anche in rappresentanza di Confcommercio Umbria),  Federico Tagliolini, presidente Fiavet Umbria, Chiara Mencarelli, presidente ADA – Associazione Direttori d’Albergo Umbria,  Maurizio Moncagatta, referente indirizzo turismo Istituto “Aldo Capitini” Perugia, Erminia Casadei Annamaria Palomba e borgo Brufa .

La mattinata è stata caratterizzata, inoltre, dalle testimonianze di Alberto Rinaldi e Alessandro Galli, laureati in Economia del Turismoinsieme alle responsabili delle strutture del territorio dove hanno svolto i tirocini – Erminia Casadei de Il Cenacolo e Annamaria Palomba del Borgo Brufa - hanno raccontato gli aspetti che hanno caratterizzato questa esperienza.

Sono stati poi aperti gli stand che hanno consentito l’incontro tra le imprese e i laureandi e laureati di Economia del Turismo, che hanno avuto la possibilità di proporsi per esperienze di stage o di lavoro.

 

 

Vai a inizio pagina
Sommario