Vai al contenuto principale

Più bella, più ricca e più stimolante: con queste prerogative l’estate del Cus Perugia si avvicina al suo grande lancio, presentando un ventaglio di proposte davvero molto accattivanti, in grado di soddisfare tutte le esigenze.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha completato l’esame e la valutazione delle domande pervenute per la costituzione dei Centri di competenza ad alta specializzazione su tematiche Industria 4.0. Fra le proposte pervenute, il Ministero ha approvato anche il progetto “Artes 4.0”, al quale partecipa l’Università degli Studi di Perugia: sono in tutto otto i Centri di competenza ammessi alla fase negoziale con il Ministero, in vista dell'accesso a oltre 70 milioni di finanziamenti pubblici.

Nella scorsa settimana, a Campobasso, la rappresentativa del Cus Perugia è tornata dai campionati nazionali universitari con un bottino di dieci medaglie, due di argento e otto di bronzo, dimostrando il proprio valore in una competizione nazionale che coinvolge oltre tremila atleti iscritti ai vari Atenei della penisola.

E’ stata presentata ieri mattina, alla presenza di stampa e autorità, l'applicazione multimediale su tablet per la visita guidata della Basilica di San Pietro e alle sue splendide opere d'arte, uno strumento d’ora in poi a disposizione dei visitatori al momento dell’acquisto del biglietto d’ingresso. L’iniziativa è della Fondazione per l'Istruzione Agraria (FIA) di Perugia.

Il Complesso monumentale di San Pietrogiovedì 7 giugno 2018, dalle ore 9.30 alle ore 17, ospiterà il Career Day dell'Università degli Studi di Perugia.

Il professore Marcello Signorelli, del Dipartimento di Economia, ospite a "L’Uovo di Colombo", il programma radiofonico dedicato alla ricerca scientifica sviluppata all’interno dell’Ateneo di Perugia. La trasmissione sarà in onda oggi, mercoledì 30 maggio 2018 sulle frequenze di Umbria Radio (Perugia 92.000Mz; Terni 105.300Mz) dalle ore 19.05 alle 19.30.

Un team di fisici e paleontologi delle Università di Perugia, Sapienza di Roma e Verona e dell’European Synchrotron Radiation Facility di Grenoble, coordinato dal Dottor Marco Cherin del Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Ateneo di Perugia, ha finalmente dato un’identità al cranio di felide scoperto in Toscana nella prima metà del secolo scorso e rimasto a lungo un mistero per i paleontologi.

La Society of Tribologists and Lubrication Engineers (STLE), la più importante organizzazione mondiale di esperti nell’ambito della tribologia (la scienza che studia l'attrito e l'usura di superfici a contatto e in moto relativo) e della lubrificazione, ha conferito il premio “Frank P. Bussick”  alla professoressa Maria Cristina Valigi, al professore Claudio Braccesi e all’ ingegner Silvia Logozzo del Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia.

E’ stato assegnato alla professoressa Luigina Romani il “Proof of Concept Grant”, ovvero un significativo finanziamento di 150 mila euro finalizzato ad elaborare e perfezionare gli sviluppi terapeutici dei risultati scientifici ottenuti con il progetto “FunMeta. Metabolomics of fungal diseases: a systems biology approach for biomarkers discovery and therapy”, la ricerca per la quale la Romani conquistò, nel 2012, un prestigioso ERC grant di oltre 2 milioni di euro.

Il gruppo di lavoro europeo WG 8 SET-PLAN, coordinato dal finlandese Timo Ritonummi e dal Prof. Franco Cotana dell’Università degli Studi di Perugia, con il prezioso supporto dell'Ing. Luisa Marelli (JRC di Ispra - Varese), ha presentato nei giorni scorsi a Bruxelles il piano di implementazione (IP – Implementation Plan), di fondamentale importanza per sviluppare le tecnologie necessarie a raggiungere gli obiettivi prefissati per il 2030 dal documento di intenti dell’Unione Europea sulla transizione dai combustibili fossili ai nuovi carburanti (biocarburanti, elettrocarburanti, idrogeno e bioenergie) che modificherà radicalmente, negli anni a venire, lo scenario dei trasporti.

E' stato presentato mercoledì 23 maggio, in un aula gremita e alla presenza del Rettore, Prof.  Franco Moriconi, il II Rapporto di Genere dell'Ateneo di Perugia, nato da una collaborazione che ha visto impegnate la Delegata del Rettore alle Pari Opportunità, Prof.ssa Mirella Damiani, insieme a Roberta Forini e Maria Laura Bedini.

La Scuola di Medicina e Chirurgia organizza un Corso di orientamento e preparazione per gli studenti che intendano partecipare ai concorsi per l'ammissione ai Corsi di Laurea a numero programmato della Scuola di Medicina e Chirurgia nell'A.A. 2018/19.

Il coro dell’Università degli Studi di Perugia ha partecipato, a Urbino, alla quinta edizione di UNInCANTO, rassegna dei cori universitari.

Si conferma ai vertici nazionali la scuola karate del Cus Perugia che conquista, ai campionati di Savona, il titolo di Campione Italiano Fijlkam con Anna Grazia Baldelli e il secondo posto assoluto nella categoria femminile con l’argento di Francesca Monacchia. Le due perugine si sono distinte in gara per precisione tecnica e capacità interpretativa dei rispettivi kata.

Il restauro delle opere della Gipsoteca dell’Università degli Studi di Perugia è stato presentato, nel pomeriggio di venerdì scorso,  con una cerimonia nell’Aula Magna del Dipartimento di filosofia, scienze sociali, umane e della formazione (Fissuf); successivamente, a Palazzo Pontani (Via dell'Aquilone 7), dove è allestita la collezione di gessi, sono stati inaugurati gli spazi espositivi recuperati.

Sabato 19 maggio 2018, dalle 19.30 alla mezzanotte, il Polo museale dell'Università degli Studi di Perugia (Manifattura ex Tabacchi - Via del Risorgimento, Casalina  di Deruta) aderisce all’iniziativa “Notte europea dei musei”. Sarà l’occasione per vivere un’esperienza insieme tra fossili, scorpioni e cervi, cere anatomiche, crani e scheletri umani, aratri e mietitrebbie, poliedri e l’Ycocedron Abscisus Vacuus.

I partecipanti saranno accompagnati e guidati dal personale dei musei del Polo Museale Universitario, alla scoperta di antiche e nuove storie: visite guidate, proiezioni, concerti, mostre, laboratori e giochi.

Venerdì 18 maggio 2018, alle ore 11, presso la sala Dessau del Rettorato, alla presenza dei rappresentanti del corpo studentesco, verrà presentata la APP per la gestione dei servizi agli studenti.

La Facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Perugia perde uno dei suoi storici fondatori, il Prof. Giuseppe Leti, docente di Statistica all’Università degli Studi di Perugia prima presso la Facoltà di Scienze Politiche e poi di Economia e Commercio, presso la quale creò un qualificato nucleo di ricerca in statistica, per poi concludere la sua carriera come professore emerito di Statistica presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Elettroni e positroni hanno finalmente iniziato a collidere nell’acceleratore di particelle SuperKEKB nel laboratorio KEK a Tsukuba, in Giappone, nell’ambito di un ampio esperimento internazionale cui contribuisce in modo significativo il Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università degli Studi di Perugia, con la Professoressa Claudia Cecchi e la sezione perugina dell’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con la dottoressa Elisa Manoni.

All'Università di Salamanca si è concluso il XXX ciclo del Dottorato Internazionale di ricerca a doppio titolo (Italia-Spagna) in “Diritto dei Consumi”, coordinato dal Dipartimento di Economia dell'Università degli Studi di Perugia.

Il dottor Simone Poledrinidel Dipartimento di Economia, ospite a “L’Uovo di Colombo”, il programma radiofonico dedicato alla ricerca scientifica sviluppata all’interno dell’Ateneo di Perugia. La trasmissione sarà in onda domani, mercoledì 16 maggio 2018 sulle frequenze di Umbria Radio (Perugia 92.000Mz; Terni 105.300Mz) dalle ore 19.05 alle 19.30.

Venerdì 18 maggio 2018, alle ore 17, saranno inaugurati gli spazi espositivi, protagonisti di un recente recupero, della Gipsoteca dell’Università degli Studi di Perugia universitaria e sarà presentato il restauro eseguito sulle opere in gesso in essa contenute.

Le proprietà salutari e le caratteristiche sensoriali degli oli sono tenute in grande considerazione dai mercati e molti consumatori sono attratti all’acquisto degli oli torbidi o “velati” che ritengono più “naturali” e qualitativamente migliori rispetto agli oli filtrati. Un livello eccessivo di materiale in sospensione, “torbidità pesante”, è però responsabile della formazione di depositi in bottiglia, aspetto non gradito dal consumatore. Una ricerca pubblicata sulla rivista internazionale “Food Science & Technology” - coordinata da Maurizio Servili, docente al Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università di Perugia e da Luca Sebastiani, direttore dell’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna -  ha individuato l’origine della cosiddetta “velatura” dell’olio e i suoi effetti sulla qualità.

Il dottor Luca Regni, collaboratore del professor Primo Proietti presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell'Università degli Studi di Perugia, ha vinto il prestigioso “Premio Antico Fattore” – edizione 2018, bandito dall'Accademia dei Georgofili di Firenze, per il lavoro “Long Term Amendment with Fresh and Composted Solid Olive Mill Waste on Olive Grove Affects Carbon Sequestration by Prunings, Fruits, and Soil" sull’uso della sansa per migliorare la produzione degli olivi e la ‘cattura’ del carbonio per mitigare i cambiamenti climatici. La ricerca è stato pubblicata sulla rivista internazionale “Frontiers in Plant Science”; ne sono autori, oltre a Luca  Regni e a Primo Proietti, Luigi Nasini, Luana Ilarioni, Antonio Brunori, Luisa Massaccesi, Alberto Agnelli.

Il Fresco Parkinson Institute ha assegnato uno dei due prestigiosi ‘Fresco Individual Investigator Award 2018’ alla dottoressa Veronica Ghiglieri, ricercatrice dell’Università degli Studi di Perugia del Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione, per la realizzazione di uno studio sugli effetti della stimolazione magnetica transcranica (transcranial magnetic stimulation, TMS) nella malattia di Parkinson.

Vai a inizio pagina
Sommario